Bonolis: "Pirlo ha bisogno di tempo, ma la Juve quando perde..."

Il presentatore, tifoso nerazzurro, punzecchia i bianconeri: "Se sconfitti perdono il senno. Ci sta, basta che poi non facciano la morale"

Bonolis: "Pirlo ha bisogno di tempo, ma la Juve quando perde..."

ROMA - "Quello che criticavano agli altri, di perdere particolarmente il senno quando non riuscivano a vincere, poi capita anche a lei". All'indomani del sorpasso in vetta alla classifica sul Milan, Paolo Bonolis, noto tifoso nerazzurro, punge la Juventus. "Mi ricordo le dichiarazioni di alcuni giocatori e dirigenti juventini. Ecco la natura umana è uguale per tutti indipendentemente dalla casacca che indossi. Alla fine della fiera quando perdi, vista la passionalità che questo sport investe per chi è in campo e per chi è in tribuna, è facile perdere quella calma che ti contraddistingue quando sei sicuro di quello che stai ottenendo. Può girargli il cu... anche a loro quando le cose non vanno bene ed è comprensibile. L'importante è che non facciano la morale agli altri". Bonolis è convinto che il cammino sia ancora lungo e che il campionato resti aperto. "Ci sono parecchie squadre che lottano e c’è un equilibrio. Questo rende tutto divertente. Gli ultimi anni, con lo strapotere juventino, era diventato tutto un po’ stucchevole".

Lukaku è devastante, Lazio ko: l'Inter vince ed è prima
Guarda la gallery
Lukaku è devastante, Lazio ko: l'Inter vince ed è prima

"Pirlo ha bisogno di tempo"

Inter in testa, seguita a breve distanza da Milan e Juventus. Proprio i bianconeri secondo Bonolis restano la squadra da battere. "Trovo che i bianconeri di quest’anno siano, a livello di rosa, anche più forti di quelli dell’anno scorso. Poi ci sono degli assestamenti fisiologici. Lo stesso Pirlo dovrà trovare una quadra, non tanto per la Juventus, ma proprio per la sua attività di allenatore. E’ la prima volta che vedo un allenatore così giovane, privo di una esperienza in panchina fatta di gavetta, guidare una squadra con ambizioni così forti. Bisogna dargli tempo. Non è facile prendere decisioni non col pallone, ma col pallone toccato dagli altri”.

Pirlo crede nello scudetto

"L'Inter non è la favorita"

Una volta raggiunta la testa della classifica Conte vuole restarci il più a lungo possibile. Ma per Bonolis i nerazzurri lotteranno fino alla fine con le rivali. "L’Inter è una delle favorite per lo scudetto. Considerarla come l’unica favorita credo sia più una pressione mediatica gettata sulle spalle della squadra. Ci sono squadre in grado di poter sostenere la corsa per lo scudetto. Molti allenatori ti dicono che vincere in Europa è un corroborante per dare ancor meglio in campionato. Altri ti dicono che gli impegni europei tolgono energie. L’Inter l’anno che ha portato a casa il ‘tirplete’ praticamente giocavano quasi gli stessi ed ha portato a casa tutti i trofei. Altre volte invece squadre impegnate in Europa hanno finito per cedere terreno in campionato. Dipende da quanto regge lo spogliatoio. L’Inter ha dei vantaggi, senza coppe, ma potrebbero non essere tali”.

Conte: "Primato porta entusiasmo, ma deve essere punto di partenza"
Guarda il video
Conte: "Primato porta entusiasmo, ma deve essere punto di partenza"

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti