Real Madrid, l'ultimo baluardo del calcio europeo

Real Madrid, l'ultimo baluardo del calcio europeo

Il Real Madrid è l’ultimo baluardo europeo per arginare lo strapotere del calcio inglese. L’ultima impresa al Santiago Bernabeu (anzi forse “del” Santiago Bernabeu) non è solo uno spettacolare e adrenalinico regalo agli appassionati di calcio nel mondo, ma ha un valore geopolitico. A due minuti dalla fine, si stava prospettando un’altra finale completamente inglese, che sarebbe stata la terza in cinque anni e, probabilmente, la prima di una lunga serie. Hala Madrid, dunque, è un inno del resto d’Europa, forse non del tutto consapevole della piega che sta prendendo il futuro del pallone.

Real Madrid in finale di Champions: l'altra festa al Bernabeu
Guarda il video
Real Madrid in finale di Champions: l'altra festa al Bernabeu

Certo non sembrano preoccuparsene troppo all’Uefa, i cui nuovi regolamenti finanziari sembrano fatti apposta per avvantaggiare chi è già ricco e guadagna di più. Cioè gli inglesi e il Paris Saint Germain. La Premier League nei prossimi tre anni incasserà di soli diritti televisivi 4,5 miliardi di euro a stagione, la Liga 1,5, la Serie A 1, la Bundesliga 1. Nel giro di tre anni l’Uefa consentirà di spendere solo il 70% di quello che si guadagna: una regola giustissima se si cerca la sostenibilità del calcio, meno giusta se si pensa che il budget di un club di Premier sarà dunque quattro volte superiore a quello di un qualsiasi club europeo. Il trionfo dell’immortale Real Madrid non è certamente il successo di un club povero, visto che resta uno dei più ricchi del mondo.

Ma per quanto? E per quanto sarà possibile impedire che guadagni quattro volte superiori non si trasformino in una calamita che attrarrà i migliori talenti del mondo in Inghilterra? Lo scenario, insomma, può solo peggiorare allo stato attuale delle cose e il calcio europeo si deve attaccare ai miracoli del Villarreal di turno (che ha comunque sbattuto contro la superiorità del Liverpool) o tifare per il Real per evitare che la Champions League non diventino una specie di playoff della Premier League con una finale in un posto più figo.

Finale Real, Ancelotti: "Nessuno ci credeva e invece..."
Guarda il video
Finale Real, Ancelotti: "Nessuno ci credeva e invece..."

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...