Ventrone, morto il preparatore ex Juve ora al Tottenham con Conte

Scomparso a 62 anni il responsabile dei muscoli bianconeri nell'era Lippi e Ancelotti: con lui la Champions del 1996, l'Intercontinentale e tanti altri successi, fino alla Coppa del Mondo

TORINO - Lutto nel mondo del calcio: a 62 anni nella notte è morto Gian Piero Ventrone, attuale preparatore atletico del Tottenham di Conte con alle spalle un decennio di lavoro e vittorie alla Juventus sotto la guida di Marcello Lippi e Carlo Ancelotti. Ventrone, dopo qualche esperienza fuori dal bianconero e soprattutto la preparazione della Nazionale campione del mondo 2006, aveva portato la sua professionalità in Cina al Jiangsu Suning e successivamente al Guangzhou Evergrande prima di essere richiamato da Conte, che aveva sperimentato da giocatore i suoi metodi da 'Marine', come era soprannominato, per accompagnarlo nell'avventura londinese.

Il Marine, l'uomo dietro i muscoli dell'ultima Champions Juve

1996, la Juventus supera ai rigori l'Ajax nella finale dell'Olimpico e alza al cielo la Champions League, secondo trionfo dopo la Coppa dei Campioni 1985. L'uomo dietro al trionfo, che ha forgiato i muscoli dei Vialli e Ravanelli, degli Jugovic e dei Torricelli è proprio lui, Gian Piero, il mago della preparazione atletica, un vero e proprio guru. Assoluto innovatore del suo lavoro, diventa il 'Marine' per i suoi metodi durissimi che però restituiscono risultati mai più ritrovati in bianconero, con la vittoria di Roma alla quale seguirono altre due finali con Real Madrid e Borussia Dortmund. Lo stesso Conte ricorda, nel video che segue, il lavoro di Ventrone su Zidane e di quanto abbia contribuito a renderlo uno dei giocatori più forti che il calcio abbia mai conosciuto.

Il ricordo della Juventus: ciao Gian Piero

"Se n’è andato uno dei nomi “storici” della Juve a cavallo dei due secoli. Gian Piero Ventrone ci ha lasciato all’età di soli 62 anni: ha lavorato per tante stagioni come preparatore atletico bianconero, dal 1994 al 1999, contribuendo, insieme a Mister Lippi, a costruire e a prendersi cura di una Juve che ha vinto di tutto, in Italia e in Europa. Ventrone è tornato a Torino poi dal 2001 al 2004, arricchendo il suo (e nostro) palmares di altre vittorie. Un metodo innovativo, una cura della condizione fisica ispirata a criteri moderni, che ha fatto scuola in Italia e all’estero: Ventrone era, sempre con Lippi, nello staff dell’Italia Campione del Mondo 2006, e ha continuato ad arricchire la sua carriera di esperienze importanti, in Francia, in Cina e in Inghilterra, dove ha vissuto le ultime sue avventure. Ricorderemo sempre la sua figura discreta, la sua cura dei dettagli, la sua filosofia del lavoro, e soprattutto quello che forse è stato il suo talento più grande: capire come il calcio (e quindi una delle sue componenti fondamentali, la tenuta fisica e atletica) stesse gradualmente entrando in una nuova era. Una nuova era che, in parte, ha contribuito a scrivere. Ciao, Gian Piero".

Tottenham: "Siamo devastati. Il nostro pensiero alla famiglia"

"Siamo devastati dal dover annunciare la scomparsa del nostro preparatore atletico Gian Piero Ventrone. Era entrato a far parte del Tottenham il Novembre 2021 come parte dello staff di Antonio Conte, dopo aver lavorato per Juventus, Catania, JS Suning, GZ Evergrande e AC Ajaccio. Persona eccezionale fuori dal campo quanto esigente nel suo lavoro, Gian Piero era diventato da subito una figura amata dai giocatori e da tutto lo staff. Mancherà tantissimo a tutti, il nostro pensiero ora va alla sua famiglia e ai suoi amici in questo triste momento".

Ventrone, Conte annulla la conferenza

Antonio Conte non parla. Non è nelle condizioni di farlo dopo la scomparsa di Gian Piero Ventrone. La conferenza stampa del tecnico degli Spurs, che avrebbe dovuto parlare alle 14 di oggi a due giorni dalla sfida con il Brighton di De Zerbi, secondo quanto riportato dalla stampa britannica è stata annullata dopo la notizia della morte del preparatore atletico. 

Ventrone, il cordoglio del Napoli

Anche il Napoli ha voluto ricordare Ventrone con un post su Twitter: "Il Napoli si unisce al dolore della famiglia Ventrone per la scomparsa del caro Giampiero apprezzato e stimato professionista nel mondo del calcio".

Ventrone, il pensiero di Buffon

All'elenco degli sportivi che hanno voluto ricordare Ventrone si è aggiunto anche Gianluigi Buffon, che con il preparatore ha condiviso tre anni alla Juve, dal 2001 al 2004: "Il calcio oggi ha perso un grande uomo. Un esempio, dentro e fuori dal campo. Addio Marines".

Conte elogia Zidane: "Persona eccezionale"
Guarda il video
Conte elogia Zidane: "Persona eccezionale"

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...