Natali, figlio d'arte e campione europeo Under 17: così ha stregato il Bayer

Il difensore, colonna della Nazionale di Favo, militava nel Barcellona: ora si trasferisce in Germania. Giocherà con l’Under-19
Natali, figlio d'arte e campione europeo Under 17: così ha stregato il Bayer

Andrea Natali è stato tra i tanti gioielli azzurri che si sono messi in mostra all’Europeo Under 17, concluso con la vittoria dell’Italia in finale contro il Portogallo. Se Francesco Camarda, miglior giocatore del torneo, ha calamitato gran parte dell’attenzione mediatica, gli scout hanno osservato il difensore centrale anche lui classe 2008 con notevole attenzione. E la scelta è ricaduta sul Bayer Leverkusen, che si è assicurato il ragazzo. L’ennesimo italiano che sceglie la Germania per il suo percorso di crescita.

Chi è Andrea Natali, figlio d’arte

Andrea è figlio di Cesare Natali, centrale difensivo (come il figlio) con oltre quindici anni e 300 presenze in Serie A: ha iniziato nel Bologna, poi è transitato attraverso l’Udinese e il Milan. Nel 2020, a 12 anni, il passaggio a Barcellona - dove papà, tra l’altro, ha affari personali: si è trasferito con tutta la famiglia - prima con l’Espanyol e poi nella Masia dei blaugrana, dove è rimasto fino a quando è arrivata la chiamata proprio della Germania.

Parallelamente ha svolto tutta la trafila delle giovanili azzurre, sempre da protagonista. Come del resto è stato anche a Cipro, al netto di un cartellino rosso rimediato alla prima partita contro la Polonia. Non è stato certo sufficiente per intaccare la fiducia che ha riposto in lui mister Favo.

Il futuro in Germania

Il Leverkusen, come detto, è rimasto stregato dalle sue straordinarie doti che lo rendono un difensore potenzialmente molto completo, bravo nelle letture e in grado di anticipare gli avversari sulla palla, oltre che avere enormi doti palla al piede. Sarà inserito nella squadra Under 19, il gradino che precede quello della prima squadra di Xabi Alonso, che potrà dunque visionarlo con attenzione. 

Si aggiunge ad altri giovanissimi italiani come i pariruolo Reggiani e Mane (Dortmund) e l'attaccante Pisano (Bayern) che hanno scelto i club di Bundesliga per provare a crescere ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...