Juve Women, Bonfantini e un futuro tutto da scrivere

Dopo il possibile rinnovo per lei potrebbero aprirsi le porte di un prestito al Sassuolo per ritrovarsi
Juve Women, Bonfantini e un futuro tutto da scrivere© Juventus FC via Getty Images

Un addio per ritrovarsi. Agnese Bonfantini molto probabilmente lascerà la Juve Women in questa sessione di mercato per andare al Sassuolo. Nessuna bocciatura, ma soltanto un modo per trovare continuità e tornare a sorridere in campo. Dopo la prima stagione importante con le bianconere, in questa Montemurro non ha ritrovato la stessa Agnese vista nello scorso campionato. La Juve crede in lei, tanto che prima di lasciarla partire potrebbe farle firmare il rinnovo fino al 2025. Fiducia. Una parola magica, da ritrovare per tornare ad essere la Bonfantini decisiva e determinante della prima stagione in bianconero. 

Juve Women, Bonfantini giovane ma già grande

Appena 23 anni, ma con una carriera già da grande per Agnese Bonfantini. Inter, Roma e infine la Juventus. Tappe di un percorso formativo importante. Una crescita partita dopo partita e allenamento dopo allenamento. Un talento naturale finito sotto la lente attenta degli scout bianconeri nel 2021. Montemurro ne è rimasto stregato dopo averla osservata in video. Cinque minuti, quanto basta per capirne le doti e il potenziale.

L'arrivo in grande stile e subito decisiva con giocate e gol. Dodici in stagione spalmati tra campionato, Champions e Coppa Italia. Il più importante? Senza dubbio quello decisivo al Lione, ma ora serve ritrovarsi. Rimettersi in carreggiata e ritornare poi in bianconero. Guadagnarsi nuovamente la chiamata per sentirsi dire: 'bentornata Agnese'. 

Bonfantini, un futuro tutto da scrivere

Non è ancora ufficiale la cessione in prestito di Agnese Bonfantini, ma potrebbe materializzarsi nel giro di pochi giorni. Prima il possibile rinnovo e poi, eventualmente, la nuova avventura. Dal bianconero al neroverde per ritrovare gli stimoli e non perdere il treno azzurro. La Ct Bertolini la segue come una dei punti cardini della nuova Nazionale femminile.

Agnese ha raggiunto l'Italia giovanissima, appena ventenne diventandone pinao piano un punto fermo. A settembre anche il primo gol nella partita contro la Moldavia, valida per le qualificazioni ai prossimi Mondiali. Un presente che si chiama Juve, ma un futuro ancora tutto da scrivere. A giorni un nuovo possibile capitolo della sua storia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...