Tuttosport.com

Calciomercato, fenomeno Embolo: la Juventus non molla 
© EPA

Calciomercato, fenomeno Embolo: la Juventus non molla 

Il corteggiamento dura da un anno, ma la concorrenza di Chelsea e United è agguerritatwitta

lunedì 30 novembre 2015

Filippo Cornacchia
Fabio Riva

TORINO - I casi di Alvaro Morata e Paulo Dybala hanno fatto giurisprudenza: se deve spendere tanto, la Juventus preferisce farlo per i potenziali fuoriclasse. Dopo i 20 milioni investiti per lo spagnolo (estate 2014) e i 40 per l’argentino (2015), in corso Galileo Ferraris continua la caccia ai migliori giovani di qualità. Giuseppe Marotta e Fabio Paratici stanno valutando occasioni sicure (Lavezzi in saldo dal Psg) e ritocchi (Gundogan) per gennaio, ma anche colpi “alla Dybala” per giugno. Tra i diversi ragazzi monitorati, ce ne sono due che piacciono un po’ più degli altri. Breel Donald Embolo (Basilea) e Andrej Kramaric (Leicester) sono “giovani-vecchi” pallini della dirigenza bianconera. Obiettivi mai passati di moda.

ASTA INTERNAZIONALE - Embolo è seguito costantemente dagli osservatori bianconeri da più di un anno. Sul 18enne attaccante del Basilea - 8 gol tra campionato e Coppe - si sta scatenando una vera e propria asta internazionale. La Juventus è partita in anticipo - la scorsa estate era pronta a mettere sul tavolo 18 milioni - e nei prossimi mesi proverà a mantenere la prima fila. Una prima fila che condivide con il Wolfsburg e con il Chelsea. Più recenti, invece, i blitz di Manchester United e Barcellona. Per i campioni d’Europa, stando a quanto filtra dalla Spagna, l’attaccante di origini camerunensi è considerato una possibile alternativa al più esperto Nolito del Celta Vigo.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in Edicola

Tags: JuventusNotizie Juventusnews Juventusnotizie calciomercatotutto calciomercatoEmbolo

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti