Juventus: Matic-Pedro, Conte li molla

Non solo Oscar: via anche il serbo e lo spagnolo
Juventus: Matic-Pedro, Conte li molla© REUTERS

TORINO - Quella tra Antonio Conte e la Juventus potrebbe non essere soltanto una storia fatta di sorpassi e controsorpassi estivi su obiettivi comuni di mercato. Il motivo? L’attuale ct della Nazionale ha già fatto capire alla dirigenza dei Blues quali saranno i giocatori intoccabili nel suo percorso da allenatore dei londinesi e quali, al contrario, non rappresenteranno esattamente il fulcro del novello progetto. E guarda caso, su alcuni nomi è forte da mesi il pressing del club bianconero. Fermarsi unicamente al trito discorso del trequartista desiderato dal tecnico bicampione d’Italia (Oscar, un nome a caso...) rischia di rivelarsi un errore.

MORATA E' IN BILICO, SI SCALDA CAVANI

NOMI E NUMERI - Nel primo elenco, quello dei confermatissimi dall’ex allenatore juventino, compaiono elementi di spessore, alcuni dei quali inizialmente intrigati dalla prospettiva di lasciare il Chelsea. Come Eden Hazard e Willian, che parevano sul punto di levar le tende prima di firmare, nel caso del belga, per il Real Madrid. Il disegno tattico di Conte è chiaro: spostare il brasiliano dalla destra (dove tornerà a giostrare il rientrante Cuadrado) al centro e confermare l’ex Lilla a sinistra. Della seconda lista, piuttosto corposa, fanno parte non soltanto elementi in prestito e che rientreranno nelle squadre di provenienza (il Monaco per Radamel Falcao, il Corinthians per Pato), ma anche giocatori già sul taccuino bianconero. I media inglesi rilanciano la candidatura juventina sul mediano serbo Nemanja Matic, 27 anni, legato ai Blues fino al 2019. Centrocampista difensivo, dalle buonissime qualità tecniche e dallo spiccato dinamismo, simile in parte al compagno nigeriano John Obi Mikel, ma reduce da una stagione tutt’altro che soddisfacente: 40 presenze, un gol e due assist, però frutto di un rendimento ben poco indimenticabile, certamente condizionato dalle prestazioni negative del Chelsea.[...]

VIDEO - OGGI LA FIRMA DI ALLEGRI

Juventus: oggi la firma di Allegri
Guarda il video
Juventus: oggi la firma di Allegri

DYBALA: "IL FILM DELLA JUVE? IL GLADIATORE"

ALTRE IDEE - Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno sondato il terreno non soltanto per Matic. Al netto dell’importanza di risolvere la questione Cuadrado una volta per tutte, i colloqui con il ds Michael Emenalo vertono pure su altri nomi, alcuni dei quali “spiati” dal vivo lunedì sera contro il Tottenham. In uscita dai Blues, per esempio, c’è lo spagnolo Pedro Rodriguez Ledesma, 28 anni, una vita al Barcellona prima del trasferimento a Londra per 27 milioni più 3 di bonus. Professione: ala destra, lì dove tornerà a giocare Cuadrado, con l’ex blaugrana escluso dai giochi. Matic e Pedro, a meno di ripensamenti, non faranno parte del progetto contiano, al pari di Oscar che rimane sul podio dei trequartisti preferiti da Allegri. Il brasiliano ha già comunicato di voler andare via. Saranno ceduti anche il già menzionato Obi Mikel, l’attaccante francese Loic Rémy e pure il portiere Thibaut Courtois i cui comportamenti, spesso, non sono stati “digeriti” dallo spogliatoio dei Blues.[...]

LEGGI IL PEZZO INTEGRALE SULL'EDIZIONE DIGITALE

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...