Tuttosport.com

Pogba e Juve: ultimo spiraglio
© Getty Images
0

Pogba e Juve: ultimo spiraglio

Il Real chiude per Van De Beek e prende tempo sul francese: il club bianconero pronto a inserirsi

 Sandro Bocchio sabato 3 agosto 2019

Donny Van De Beek frena, ma viene spoilerato da una fonte attendibilissima. Ovvero, il suo allenatore Erik Ten Hag: «La sua partenza è una perdita, sapevamo però che sarebbe potuto succedere (...)». E il club in questione è il Real Madrid (...) in Spagna danno per concluso il trasferimento (...) che potrebbe rallentare, o addirittura, frenare del tutto il passaggio di Paul Pogba in maglia merengue. Un’ipotesi che si è fatta largo non appena si sono diffuse le parole di Van De Beek, ma che deve fare i conti con Florentino Perez. Il presidente ha infatti stanziato una cifra mostruosa per la campagna estiva 2019: 500 milioni. se si sommano i soldi chiesti dall’Ajax per il suo centrocampista, si arriverebbe a 370, rendendone quindi disponibili ancora 130, molto vicini alla valutazione (150) data al francese dal Manchester United. Spazi di manovra ce ne sono, quindi, ma devono essere percorsi in fretta, dal momento che il mercato in Inghilterra chiude l’8 agosto per le entrate e i Red Devils non possono permettersi di cedere il Polpo senza avere un’alternativa pronta (...)

Una situazione che la Juventus segue nuovamente con attenzione, dopo che pochi giorni fa soltanto il Polpo sembrava cosa fatta con il Real. In casa bianconera ragionano nell’immediato ma anche a medio termine, con la possibilità di muoversi con libertà maggiore sul giocatore se non si muoverà dai Red Devils. Un Pogba che resta allo United può essere trattato subito ma, al tempo stesso, anche più avanti nel tempo, tenendo soprattutto conto del fatto che il contratto con gli inglesi scade nel 2021, dando maggior potere nelle mani del centrocampista. 

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina