Barcellona, Rakitic sempre più lontano: "Voglio vincere ancora, qui o altrove"

Le parole del centrocampista croato sul futuro: "Sto pensando a come cambiare questa situazione, posso divertirmi solo giocando"

© Getty Images

BARCELLONA (SPAGNA) - "Amo il calcio, sono ambizioso e sto pensando a come cambiare questa situazione. Per me le cose sono chiare: voglio vincere altri trofei, qui o altrove. Voglio vincere altre Champions, in questa stagione e nelle prossime, io vivo di queste motivazioni" sono le parole di Ivan Rakitic, intervistato da Jorge Valdano. Il centrocampista del Barcellona ribadisce una volta di più di essere pronto all'addio con il club blaugrana dopo un avvio di stagione ai margini del progetto di Valverde e spiega: "Capisco e rispetto le decisioni dell'allenatore, del club, ma ho dato moltissimo in questi cinque anni e quello che voglio è poter continuare a divertirmi, è la cosa più importante per me. E posso divertirmi solo giocando: ho 31 anni, non 38, sono nel mio miglior momento della carriera, sto lavorando più che mai". Il divorzio a gennaio, insomma, è più di un'ipotesi e secondo "Movistar+" in prima fila per Rakitic ci sarebbe l'Atletico Madrid: i colchoneros sarebbero disposti a mettere sul piatto 40 milioni di euro per assicurarsi il centrocampista croato e battere così la concorrenza di club italiani come Milan, Inter e Juve.

"Il Barcellona pensa a Fabian Ruiz e Bentancur per il dopo Rakitic"
Guarda il video
"Il Barcellona pensa a Fabian Ruiz e Bentancur per il dopo Rakitic"

Commenti