FenomenHaaland, ossessione Juve

Nel 2017 fu proposto all’Inter, alla Roma e ai bianconeri. La Juve rispose sì e lo ospitò allo Stadium per il derby d’Italia. Ma sul prezzo saltò tutto

FenomenHaaland, ossessione Juve© Bongarts/Getty Images

Haaland in tribuna allo Stadium, in gran segreto. E con un grande sogno, neanche tanto segreto: vestire la maglia della Juventus. Non è una favola. È storia. C’è la data, 9 dicembre 2017. E nei big data degli accrediti risultano ancora i pass di tribuna per il giovane Erling Haaland accompagnato dal papà Alf-Inge, più Tore Pedersen (agente Fifa) e Lodovico Spinosi (rappresentante di Pedersen per il mercato italiano). Quest’ultimo è figlio d’arte. Della Juventus anni 70, la prima di Boniperti presidente e Trapattoni allenatore, papà Luciano era difensore centrale. Lo stopper, si diceva allora. Un De Ligt acquistato ventenne dalla Roma. Uno che di mestiere marcava i bomber. Li studiava anche senza tv e YouTube.

Haaland ne fa due e il Borussia Dortmund si fa trascinare alla vittoria contro il Psg
Guarda la gallery
Haaland ne fa due e il Borussia Dortmund si fa trascinare alla vittoria contro il Psg

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...