Barcellona, Setien: “Pjanic? I big mi piacciono. Su Arthur nulla da dire”

Il messaggio dell’allenatore blaugrana per il centrocampista della Juve: “È un grande”. Sul brasiliano: “Vuole restare”

© LAPRESSE

"Ho sempre detto che mi piacciono i grandi giocatori. Lui lo è, come sono gli altri di cui si parla sui giornali". Quique Setien, allenatore del Barcellona, ai microfoni di beIN Sports non si sbilancia oltre su Miralem Pjanic, uno dei calciatori accostati ai blaugrana per la prossima stagione. Così come Lautaro Martinez ("tutti sappiamo che al mondo ci sono 4-5 giocatori che potrebbero giocare nel nostro attacco e lui è uno di questi") e Neymar: "Mi piacerebbe allenarlo un giorno. Fortunatamente ho realizzato uno dei miei sogni che era allenare Messi ma sarei felice se arrivasse anche Neymar". A proposito dell'argentino e delle critiche al gioco della squadra, Setien butta acqua sul fuoco: "Entrambi vogliamo vincere la Champions, c’è da migliorare ma tutti e due siamo convinti che in squadra c’è la materia prima per vincerla".

Juve, Pjanic lancia un messaggio: "Se vuoi qualcosa, lavora per ottenerla"
Guarda il video
Juve, Pjanic lancia un messaggio: "Se vuoi qualcosa, lavora per ottenerla"

Setien: “Arthur ha detto che…”

Tornando a parlare di mercato e dei possibili nomi in uscita, Setien si tiene stretto Rakitic ("conto su di lui e lo sa") e Vidal ("trasmette energia e ottimismo, un ragazzo incredibile per l'atteggiamento, siamo molto contenti di lui") mentre su Arthur, corteggiato dalla Juve, si limita a dire: "Se ha detto lui che vuole rimanere...Sul futuro dei giocatori non ho davvero nulla da dire". Setien attende di sapere quando si potrà tornare in campo. "Da quello che ho capito, la Liga sarà portata a conclusione. La Champions? È speciale ma anche più difficile perché basta un momento no e sei fuori. Per me conta più il campionato”.

Barcellona, Griezmann fa l’idraulico e Arthur se la spassa
Guarda la gallery
Barcellona, Griezmann fa l’idraulico e Arthur se la spassa

Commenti