Emerson chiama la Juve. Per gennaio sarà ancora duello con l’Inter

Il terzino torna allo scoperto: «Al Chelsea non va come vorrei». I bianconeri si sentono coperti, ma l’azzurro è un’opportunità

TORINO - Ieri, magari per dimenticare le amarezze che lo intristiscono quando torna ad allenarsi a Cobham incrociando inevitabilmente lo sguardo del “nemico” Frank Lampard, il buon Emerson Palmieri s’è concesso un tuffo in piscina a Danzica assieme ai compagni di Nazionale. Già, ha qualcosa di magico l’effetto che la maglia azzurra provoca su anima e corpo dell’italo-brasiliano alle prese con un’altra stagione da separato in casa o quasi nel Chelsea, “forte” di due presenze da 115 minuti complessivi in Carabao Cup. Avessi detto...

Italia in piscina dopo la Polonia, relax per Chiesa
Guarda la gallery
Italia in piscina dopo la Polonia, relax per Chiesa

FUTURO IN BILICO - Così non stupiscono le dichiarazioni, dal sapore fortemente mercataro, rilasciate dal terzino alla Rai subito dopo lo 0-0 contro la Polonia dell’altra sera: «Qui mi sento un giocatore importante, parte di un gruppo, dal punto di vista mentale cambio completamente», ha detto. «Qui», naturalmente, nel senso della Nazionale di Roberto Mancini. E ancora: «In quest’inizio di stagione al Chelsea non sta andando come vorrei, come mi piacerebbe, però io devo solo pensare a lavorare e a fare del mio meglio quando sono in campo». S’intende, quando Lampard decide di schierarlo: mai successo nell’attuale Premier League - quattro esclusioni dalle convocazioni dicono tutto - mentre l’anno scorso le presenze di Emerson si sono fermate a quota 21 per 1524 minuti totali. Un’inezia e anche se sia nella Juventus sia nell’Inter il ragazzo non avrebbe eventualmente il posto assicurato al 100% (la concorrenza freme), di certo la vita gli sorriderebbe maggiormente. Questione di feeling con l’Italia - i trascorsi alla Roma non sono trascurabili - al punto che il trasferimento di Emerson Palmieri è parso inevitabile nelle scorse sessioni di mercato. Ma è mancato sempre qualcosa, nonostante bianconeri e nerazzurri non siano mai indifferenti all’opportunità di ingaggiare un terzino che sa giostrare da laterale a tutta fascia senza problemi.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Emerson chiama la Juve. Per gennaio sarà ancora duello con l’Inter
Guarda il video
Emerson chiama la Juve. Per gennaio sarà ancora duello con l’Inter

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...