Dybala, che intrigo: il Psg ci prova, ma lui vuole il rinnovo

L'arrivo di Pochettino a Parigi può condizionare il futuro dell'attaccante della Juve

Dybala, che intrigo: il Psg ci prova, ma lui vuole il rinnovo© LAPRESSE

Tra un 2020 all’insegna dell’instabilità e un 2021 che per tanti motivi deve far segnare un netto punto di svolta, Paulo Dybala riflette. Ovvio, lo fa con il sorriso che ha tatuato da sempre sul suo volto di eterno ragazzino, circondato dagli affetti che in questi giorni di stacco non l’hanno mai mollato (anche per una ricostitutente gitarella in montagna con la neve a far da sfondo divertente), pensando a un anno che gli ha portato titoli e conquiste pure personali, ma che si è concluso con il broncio scatenando in parte della tifoseria bianconera il dubbio: cosa ci faceva la Joya in panchina per l’intera durata di Juventus-Fiorentina, una delle partite più brutte del 2020 zebrato? Tra i dubbi e le domande, fra una settimana parte ufficialmente il mercato di gennaio. E se alla Continassa non v’è il minimo dubbio sul fatto che il cambio tecnico fra Thomas Tuchel e Mauricio Pochettino sulla panchina del Paris Saint-Germain è sempre più nell’aria. Pochettino è l’ex allenatore del Tottenham che nell’estate 2019 ha inultimente spinto per portare Dybala nel nord di Londra. Il passato non torna, è noto quanto Paulo insisté pur di rimanere a Torino dopo aver rifiutato il corteggiamento sia degli Spurs, sia del Manchester United il cui nome ricorre ancora come club accostato all’entourage dell’attaccante argentino.

Raccontano, ai piedi della Tour Eiffel, che Pochettino avrebbe intenzione di ribaltare la rosa del Psg, sfoltendo la batteria dei centrocampisti e rimpolpando quella dei portatori di fantasia, tanto più se sospinti da un desiderio di riscatto. E’ il caso, per dire, di Christian Eriksen che l’Inter scambierebbe con un altro argentino, Leandro Paredes. E se volessimo dar retta al gossip che Oltralpe fermenta da un po’, sembra che il Paris sia disposto a sborsare intorno ai 60 milioni per la Joya. Fosse vero, comunque non basterebbe, visto che la valutazione del cartellino di Paulo - un tempo superiore anche ai 100 milioni di euro - non sarebbe comunque lontana dagli 80-90. Il tutto, naturalmente, ferma restando l’opportunità di un rinnovo di contratto che rientrerebbe nella logica delle cose. In soldoni: nuovo accordo tra Dybala e la Juve fino al 2024- 25 con ingaggio adeguato dai 7,5 milioni attuali a 12, bonus inclusi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...