Belotti, Bremer, Singo: ansie Juve

Assi nella manica Toro ma l'incubo dei tifosi è vederli in bianconero. Il Gallo, il brasiliano e l’esterno sperano di tingere finalmente di granata il derby. Che può essere per tutti l’ultimo, almeno con l’attuale maglia
Belotti, Bremer, Singo: ansie Juve

TORINO - Il Torino FC di Urbano Cairo è originale per un sacco di cose. Per dire: è diventato erede, gratis, di una storia leggendaria eppure non riesce minimamente a valorizzarla come patrimonio; a volte - vedi il Filadelfia - viene perfino il dubbio che tale la consideri, vivendola piuttosto come un fastidio, un peso, un condizionamento di cui farebbe volentieri a meno quando i cuori granata gliela ricordano, la coltivano, la rinfacciano. […]. È poi vieppiù originale il rifiuto quasi sistematico di prendere posizioni nette e inequivocabili su qualsivoglia vicenda di mercato, sapendo di non poter mantenere una condotta coerente o in linea con le ambizioni della piazza. […] Andrea Belotti, infatti, è stato l’unico giocatore sul quale e per il quale Cairo si sia in questi anni sbilanciato. A suo tempo, garantendo che non lo avrebbe venduto, e in effetti così fu. […] Adesso, forse, piacerebbe assai al patron poterlo assicurare ancora, senonché la scadenza imminente del contratto del Gallo renderebbe tale veto una barzelletta, considerato che il capitano granata dal prossimo giugno potrà andare a giocare dove gli pare. […] Nata con discrezione già ai tempi del primo Allegri - che del Gallo ha stima - è stata rilanciata di recente come alternativa per l’attacco bianconero prima che si materializzasse il golpe Vlahovic. […]

Bremer e Singo

[...] Non così avvilente ma certo altrettanto impattante (per usare l’aggettivo escogitato al fine di giustificare il fuorigioco di Pobega sul gol di Belotti al Venezia) sarebbe pure assistere al trasferimento in casa Agnelli di Bremer e/o Singo. Il difensore brasiliano - che ha accettato di rinnovare fino al 2024 unicamente al fine di essere venduto a un prezzo più alto: patti chiari, amicizia più o meno lunga - è a differenza del Gallo un obiettivo reale per la ditta Arrivabene & Cherubini. Perché centrali di quel calibro, in Serie A e non solo, ce ne sono pochi. […] Chiaro che bisognerà giocare bene dappertutto, aggredendo e difendendo. Pure sulle fasce, laddove è atteso un ritorno ai massimi livelli di Singo, esterno di destra dalle prospettive importanti e dagli enormi margini di crescita. Anche qui - sospirano ansiosi i tifosi del Toro, rosi dal tarlo che l’ivoriano diventi l’ennesima plusvalenza di Cairo - il rischio che tra le pretendenti di mercato si presenti la Juve è alto. L’originalità del Torino FC fa sì che né per Bremer né per Singo l’opzione bianconera sia stata esclusa dalla società. Ecco perché la speranza che questo derby non sia l’ultimo - per i due stranieri come per Belotti - non è necessariamente rassicurante. Hai visto mai che qualcuno di loro si ritrovi a giocarlo con l’altra maglia.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Torino, Belotti segna ma Giua annulla: la posizione di Pobega
Guarda la gallery
Torino, Belotti segna ma Giua annulla: la posizione di Pobega

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...