Juve-Dynamo Kiev, le pagelle: finalmente Alex Sandro

Il peso di Morata: un gol da primato. De Ligt, una sola distrazione ma quante chiusure. Che bravo Bentancur, McKennie incursore ritrovato

Juve-Dynamo Kiev, le pagelle: finalmente Alex Sandro© LAPRESSE

TORINO - Ecco le pagelle di Juve e Dynamo Kiev dopo il successo per 3-0 dei bianconeri di Pirlo contro gli ucraini di Lucescu.

Juventus, le pagelle dei bianconeri

SZCZESNY 6.5 Salva la porta con un'uscita fatta di coraggio e tempestività su Tsygankov al 41'. Si allunga quindi su un insidioso tiro cross dello stesso numero 15 al 9' st.

DEMIRAL 6.5 Agisce come terzino destro, vedendosela con il mobile Rodrigues. Alterna cose belle (l'apertura che porta alla traversa di Ronaldo) ad altre rivedibili (vedi certi disimpegni). Dragusin (24' st) 6 Il romeno, classe 2002, festeggia il debutto in prima squadra.

 

BONUCCI 6.5 Verbic è cliente velenoso, non molla un solo pallone. Il capitano (al rientro: era assente dall'8 novembre) lo controlla con anticipo e fisico. Danilo (17' st) 6 Ingresso in scioltezza, poche le situazioni scabrose da dipanare.

DE LIGT 6.5 Regala un insolito errore su palla alta, da cui nasce l'opportunità per Tsygankov. È l'unica distrazione di una partita fatta di chiusure e di agonismo.

Pirlo non si arrende: "Con il Barca nulla da perdere"
Guarda il video
Pirlo non si arrende: "Con il Barca nulla da perdere"

 

ALEX SANDRO 7.5 Si fionda con profitto sulla fascia sinistra, dal suo piede provengono gli assist per il gol di Chiesa e la traversa di CR7. Gestisce con attenzione anche la fase difensiva, in cui è poco sorretto da Ramsey: la Dynamo ama attaccare proprio nella sua zona.

CHIESA 8 Torna sull'amata fascia destra e festeggia con il primo gol juventino, un insolito colpo di testa. Nella ripresa si trasforma in uomo assist: la prima accelerazione manda in confusione gli ucraini per il 2-0 di Ronaldo, la seconda offre una palla perfetta per Morata. Pronto a sacrificarsi nei rientri. Kulusevski (31' st) ng.

Pirlo su Alex Sandro: "Ritrovato un grande giocatore"
Guarda il video
Pirlo su Alex Sandro: "Ritrovato un grande giocatore"

 

MCKENNIE 6.5 È il primo incursore bianconero, sempre pronto ad aggredire il portatore di palla. Sfiora la rete del vantaggio al 17' pt con un colpo di testa respinto goffamente da Bushchan.

BENTANCUR 7 Si muove a protezione della difesa, con preziosi raddoppi e recuperando molti palloni, che gestisce con attenzione. Cerca spesso la profondità, pescando chi si propone sulla fascia. Arthur (31' st) ng.

Pirlo: "Dybala in panchina per giocare il derby"
Guarda il video
Pirlo: "Dybala in panchina per giocare il derby"

 

RAMSEY 6 Stessi compiti di McKennie, ma con meno dinamismo. E spesso non supporta Alex Sandro in difesa quanto dovrebbe. Bernardeschi (17' st) 6.5 Si piazza a sinistra, sostenendo con concretezza la manovra offensiva. Sfiora il gol sull'ennesimo invito di Alex Sandro.

MORATA 7 Spalla designata, non solo per la squalifica di due giornate in campionato. In area fa sentire tutto il suo peso, mandando in confusione gli ucraini più di una volta, fino al 2-0 di CR7. Chiesa premia il suo movimento, offrendogli la palla per il 3-0: sesta rete in cinque partite di Champions, è primato personale.

 

RONALDO 7 La serata non appare delle più ispirate, non sempre si fa trovare al centro del gioco. Mai distrarsi, però. Al 31' centra la traversa e, al 12' st, è il più lesto per la deviazione sotto porta del pallone che esce dalla carambola tra Morata e Bushchan. Non è un gol da galleria delle meraviglie, ma è il numero 750 di una carriera straordinaria.

ALL. PIRLO 6.5 Juventus a corrente alternata. Prende subito in mano il match, poi lascia trop- po l'iniziativa alla Dynamo, che sfiora il pari. Nel secondo tempo il tecnico alza il baricentro dei suoi e il match si chiude.

Pirlo si gode CR7: "Speriamo continui così"
Guarda il video
Pirlo si gode CR7: "Speriamo continui così"

 

Dynamo Kiev, le pagelle degli ucraini

BUSHCHAN 5 Tutt' altro che irreprensibile sul colpo di testa di Chiesa, non dà un’impressione complessiva di sicurezza.

KEDZIORA 5.5 Fatica quando Alex Sandro affonda i colpi dalle sue parti.

ZABARNYI 5.5 In difficoltà sui centimetri di Morata.

POPOV 5.5 Non aiuta il compagno a reggere l'urto bianconero.

MYKOLENKO 5 Perde Chiesa sul gol e sulle azioni in cui il bianconero inventa gli assist. Karavaev (39' st) ng.

SYDORCHUK 5.5 Si piazza davanti alla difesa più per costruire che per contrare. Non brilla.

TSYGANKOV 6 Szczesny si esalta in uscita bassa sulla sua imbucata. Ledev (46' st) ng.

SHEPELIEV 5 Fatica quando la Juventus aggiunge velocità. Garmash (27' st) ng.

SHAPARENKO 6.5 È l'ultimo ad arrendersi, impegna Szczesny al 45' st.

RODRIGUES 5.5 Se la vede con Demiral, duello spesso rusticano. De Pena (27' st) ng.

VERBIC 6 Lotta come un leone in area, suo l'assist per Tsygankov. Supryaha (27' st) ng.

ALL. LUCESCU 5.5 La Dynamo prova a impensierire i bianconeri nel finale di primo tempo: più una concessione altrui che una reale prova di forza. Ed è spazzata via quando la Juventus alza le frequenze.

Ronaldo da record, 750° gol in carriera nel 3-0 Juve alla Dynamo
Guarda la gallery
Ronaldo da record, 750° gol in carriera nel 3-0 Juve alla Dynamo

Pirlo: "Juve diversa tra Coppa e campionato? É strano"
Guarda il video
Pirlo: "Juve diversa tra Coppa e campionato? É strano"

Champions, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti