Pallone d'oro Confederations Cup a Draxler, ex pallino Juventus...

A San Pietroburgo il vecchio obiettivo della Juve, capitano della Germania, ha alzato al cielo non solo la coppa ma anche il trofeo di miglior giocatore del torneo
Pallone d'oro Confederations Cup a Draxler, ex pallino Juventus...© EPA

TORINO - La Germania ha vinto la Confederations Cup 2017 e Julian Draxler, oltre ad aver alzato al cielo di San Pietroburgo la coppa del torneo (vinto per la prima volta dai tedeschi) in qualità di capitano della nazionale, ha sollevato anche il Pallone d'oro, premio riservato al miglior giocatore della competizione. Un riconoscimento meritato per il talento passato a gennaio dal Wolfsburg al Paris Saint-Germain, autore di un gol (su rigore) e di un assist, ma complessivamente leader della manovra offensiva della squadra di Loew.

Confederation Cup, Germania campione: Cile ko 0-1
Guarda la gallery
Confederation Cup, Germania campione: Cile ko 0-1

NUOVO JULIAN - «Ogni titolo è speciale, non abbiamo mai giocato tutti insieme e questo è straordinario, siamo una squadra nuova. Sicuramente è stato un nuovo ruolo per me, ho imparato tanto, la squadra ha dato tutto»: ha detto a fine partita Julian, le cui prestazioni avranno sicuramente riacceso qualche rimpianto nei tifosi della Juventus. Dal 2015 fino a metà della scorsa stagione, infatti, il club bianconero ha trattato più volte il potenziale acquisto del calciatore classe 1993, ma il matrimonio tra le parti non è riuscito mai a concretizzarsi. E a qualche juventino, stasera, sarà rimasto un po' di amaro in bocca.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...