Tuttosport.com

Coppa Italia, Roma-Sampdoria 4-0. Dominio Nainggolan, ora il Cesena
© FEDERICA ROSELLI/PEGASONEWSPORT

Coppa Italia, Roma-Sampdoria 4-0. Dominio Nainggolan, ora il Cesena

La squadra di Spalletti elimina la Samp e si prende il più abbordabile dei quarti di finale con una doppietta di Radja, e i gol di Dzeko ed El Shaarawytwitta

giovedì 19 gennaio 2017

di Nicola Chiappinelli

ROMA-SAMPDORIA 4-0 CRONACA, TABELLINO, STATISTICHE

ROMA - La Roma non si ferma più, batte 4-0 all'Olimpico la Sampdoria e si prende i quarti di finale di Coppa Italia contro il Cesena. Parte bene la squadra di Spalletti, ma ad andare per primi vicini al vantaggio sono i blucerchiati con Muriel, che al 3' supera Fazio in area e batte Alisson colpendo però in pieno il palo. I padroni di casa si fanno vedere al 12', ma Rudiger è in fuorigioco. Il conto dei pali è pareggiato al 25': Paredes al volo e in bello stile di destro prende la traversa, la palla cade sul terreno ma prima della linea di porta. Poco dopo è di nuovo Paredes a impegnare il portiere sampdoriano. A sbloccare la gara, manco a dirlo, è Radja Nainggolan: minuto 39', Silvestre non controlla bene una palla, la alza, e il "Ninja" senza pensarci la scaraventa di destro da fuori area sotto l'incrocio dei pali. È il bellissimo 1-0. Prima dell'intervallo la Roma potrebbe allungare, due volte con El Shaarawy e ancora con Nainggolan, ma il risultato non cambia.

POKER - Neanche il tempo di ripartire, e al 47' Edin Dzeko fa 2-0 battendo di sinistro su assist del compagno di reparto di padre egiziano. Il bosniaco tenta la doppietta personale al 55' con una bella torsione di testa su cross da calcio d'angolo, ma il palo lo ferma, e qualche minuto dopo con un mancino dalla distanza deviato in corner da Puggioni. La Samp si riaffaccia pericolosamente con Budimir che divora l'occasione per accorciare le distanze, e nella più classica delle sequenze gol sbagliato-gol subito ecco il 3-0: Dzeko lavora un pallone a centrocampo, si gira e lancia splendidamente El Shaarawy che si invola verso la porta e supera il portiere con un delizioso pallonetto. Nel tempo che resta: Puggioni nega un paio di volte a Totti, subentrato; Perotti, anche lui dalla panchina, sfiora il poker con un destro a giro dei suoi; infine Nainggolan firma la sua doppietta personale con un colpo di testa che suggella il risultato definitivo.

IMPRESA CESENA: RIMONTA E CONQUISTA I QUARTI DI FINALE

Tags: coppa italiaRoma-SampdoriaRomaSampdoriaTim Cup

Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti