Promozione - Infernotto-Montatese, la prima volta non si scorda mai

Entrambe le squadre, all'esordio assoluto in categoria, s'incontreranno subito questo fine settimana

Promozione - Infernotto-Montatese, la prima volta non si scorda mai

La prima volta non si scorda mai. Lo sanno bene Infernotto e Montatese, fresche fresche di Promozione. Entrambe le compagini finora non erano andate oltre la Prima categoria e questa domenica s'incontreranno sin da subito per dar vita ad un vero e proprio valzer di cenerentole.

Emozionato, non potrebbe essere diversamente, il presidente dell'Infernotto Dino Raviolo: "La nuova stagione sarà una vera e propria incognita per noi. Speriamo di fare bene, la salvezza è importante, abbiamo fatto tanto per arrivare in Promozione ed ora vogliamo rimanerci. L'esordio in Coppa Italia non è stato di certo dei migliori, ma ci serviva per rodarci, ora inizia il bello, è tempo di campionato". Dall'altra parte invece molto più cauto il tecnico della Montatese Maurizio Battaglino che in passato ha già avuto modo di misurarsi con la categoria anche se è ben conscio che per la dirigenza gialloblù sarà senza dubbio un turbinio di emozioni: "A Montà c'è grande attesa, inutile negarlo. La società è fiera di questo approdo in Promozione, i giocatori sono carichi, l'emozione regnerà sovrana in campo e speriamo che non incida negativamente. Iniziamo a Barge, trasferta lunga e complicata, vogliamo iniziare bene".

E in attesa che il campionato inizi ufficialmente facciamo un grosso in bocca al lupo alle due cenerentole Infernotto e Montatese: la prima volta non si scorda mai.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...