Bufera su Makkelie: il rigore a Sterling e quel precedente con Ronaldo

Continua a far discutere il penalty concesso all'Inghilterra contro la Danimarca. L'arbitro olandese non è nuovo ad episodi controversi

Bufera su Makkelie: il rigore a Sterling e quel precedente con Ronaldo© Ansa

Danni Makkelie è al centro della bufera. Il 38enne poliziotto olandese, arbitro della semifinale tra Inghilterra e Danimarca, ha assegnato nel primo tempo supplementare un discutibile calcio di rigore alla nazionale inglese, decisivo per l'approdo in finale degli uomini di Southgate. Il direttore di gara non si è accorto della presenza di un altro pallone in campo, pochi secondi prima dell'ingresso in area di rigore di Sterling e ha giudicato da penalty il lieve contatto tra l'esterno del Manchester City e il difensore danese Jensen. Makkelie non ha avuto dubbi ed è stato irremovibile anche dopo un colloquio con il connazionale Pol van Boekel, che era al Var. 

Inghilterra-Danimarca, prima del rigore ci sono due palloni in campo
Guarda la gallery
Inghilterra-Danimarca, prima del rigore ci sono due palloni in campo

Makkelie, Ronaldo e il gol fantasma

Il direttore di gara olandese era già salito alla ribalta per un altro episodio discutibile. Al 94° minuto della sfida tra Serbia e Portogallo, valida per le qualificazioni ai Mondiali in Qatar, non ha assegnato un gol alla nazionale portoghese, non accorgendosi che la respinta del difensore serbo Stefan Mitrovic, su un tiro di Cristiano Ronaldo era arrivata quando la sfera aveva abbondantemente varcato la linea di porta. Episodio che fece andare su tutte le furie CR7, che scaraventò a terra la fascia di capitano, prima di uscire dal campo. 

Portogallo, Ronaldo furioso: gol negato nel finale, butta la fascia e se ne va!
Guarda la gallery
Portogallo, Ronaldo furioso: gol negato nel finale, butta la fascia e se ne va!

Makkelie, Italia-Turchia e il fuorigioco su corner 

In questo Europeo Makkelie aveva già fatto parlare di se. Nella sfida tra Italia e Turchia, gara d'esordio della nazionale di Roberto Mancini, aveva fischiato un fuorigioco a Berardi, sulla battuta di un calcio d'angolo di Insigne. Un episodio che ha fatto molto discutere. Nello stesso incontro aveva sorvolato su un evidente fallo di mano di Celik su un cross di Spinazzola e su una deviazione con la mano di Soyuncu su un tiro scagliato da Immobile. 

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...