Eriksen, parla il cardiochirurgo: "Molto difficile torni a giocare"

Lo ha dichiarato il professore Alessandro Parolari: "Il ritorno all'attività agonistica è molto difficile"

Eriksen, parla il cardiochirurgo: "Molto difficile torni a giocare"© www.imagephotoagency.it

TORINO - Il professore Alessandro Parolari, Responsabile dell'Unità di Cardiochirurgia Universitaria e Ricerca Traslazionale all'IRCCS Policlinico San Donato, ha parlato ai microfoni di Radio Cusano Campus sulla situazione di Christian Eriksen, spiegando: "Dipende qual è la diagnosi, ma il ritorno all'attività agonistica è molto difficile a mio modo di vedere. E' competenza della medicina sportiva dare l'abilitazione, ma coloro che subiscono un episodio di morte cardiaca improvvisa di solito non possono tornare a praticare attività agonistica".

Wembley, tutti in piedi per Eriksen!
Guarda la gallery
Wembley, tutti in piedi per Eriksen!

Parolari e la situazione di Eriksen

"Non conosco i dati clinici di Eriksen, però per la mia esperienza posso dire che la diagnosi della morte improvvisa è cambiata moltissimo negli anni. Trent'anni fa quando c'era una morte improvvisa spesso si dava colpa all'infarto, poi nel tempo si sono scoperte tante patologie cardiologiche. Alcune di queste patologie sono molto difficilmente diagnosticabili, per questo motivo non si riesce ad avere una facile diagnosi di queste", ha aggiunto Parolari.

Il messaggio social di Eriksen: "Grazie a tutti"
Guarda il video
Il messaggio social di Eriksen: "Grazie a tutti"

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...