La Juve chiede nove milioni, il Toro lo vuole prima di Bologna o Atalanta

Ecco chi è il giocatore che accende il mercato per un affare che potrebbe mettere in contatto i granata con i bianconeri cenari
La Juve chiede nove milioni, il Toro lo vuole prima di Bologna o Atalanta© Getty Images for DFB

Per Raoul Bellanova le pretendenti non mancano. Aston Villa e Roma sono quelle che si sono mosse prima di tutte per l'esterno destro del Toro. Urbano Cairo, però, ha le idee molto chiare sulla valutazione del giocatore: servono 25 milioni per mettere le mani sull'ex Inter, ora in Germania con la nazionale azzurra. I granata, poi, sanno che un'altra stagione sotto la Mole potrebbe far lievitare ulteriormente il prezzo di Bellanova, dunque la fretta di cederlo non c'è. Tuttavia, la società dovrà essere pronta a tutto, anche a sondare dei potenziali sostituti sulla corsia di destra. Fra questi spicca Tommaso Barbieri, reduce da un'annata molto brillante al Pisa. Il suo futuro, però, non sarà all'ombra della Torre: la Juventus sta infatti perfezionando il controriscatto dell'esterno classe 2002, coi toscani che incasserebbero circa 3 milioni.

Una volta tornato alla Continassa, Barbieri può entrare in alcune operazioni di mercato dei bianconeri: col Bologna nell'ambito della trattativa per Riccardo Calafiori, per esempio. Oppure con l'Atalanta se Giuntoli dovesse affondare il colpo per Teun Koopmeiners. Ma per il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Novara si è aggiunto anche il Toro, che lo avrebbe individuato come potenziale sostituto di Bellanova se l'azzurro dovesse partire in direzione Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Futuro Barbieri: gli scenari

Le caratteristiche di Barbieri, in questo senso, sarebbero perfette per i granata, sempre molto sensibili ai profili giovani e italiani da valorizzare. La Juventus lo valuta circa 8-9 milioni di euro, una cifra molto vicina a quella che il Toro ha sborsato per Bellanova a giugno dello scorso anno al Cagliari (operazione da 7 milioni più 2 di bonus). In Serie B l’esterno di Magenta è esploso con Alberto Aquilani, che gli ha dato piena fiducia a destra utilizzandolo profittevolmente anche a sinistra in caso di necessità.

Così Barbieri ha conquistato l’attenzione di Vagnati, che lo valuta nel caso in cui arrivasse una proposta indecente per Bellanova. Giocatore prezioso anche per il futuro tecnico granata Vanoli, ma di fronte a 25 milioni tutti si metterebbero il cuore in pace in caso d’addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per Raoul Bellanova le pretendenti non mancano. Aston Villa e Roma sono quelle che si sono mosse prima di tutte per l'esterno destro del Toro. Urbano Cairo, però, ha le idee molto chiare sulla valutazione del giocatore: servono 25 milioni per mettere le mani sull'ex Inter, ora in Germania con la nazionale azzurra. I granata, poi, sanno che un'altra stagione sotto la Mole potrebbe far lievitare ulteriormente il prezzo di Bellanova, dunque la fretta di cederlo non c'è. Tuttavia, la società dovrà essere pronta a tutto, anche a sondare dei potenziali sostituti sulla corsia di destra. Fra questi spicca Tommaso Barbieri, reduce da un'annata molto brillante al Pisa. Il suo futuro, però, non sarà all'ombra della Torre: la Juventus sta infatti perfezionando il controriscatto dell'esterno classe 2002, coi toscani che incasserebbero circa 3 milioni.

Una volta tornato alla Continassa, Barbieri può entrare in alcune operazioni di mercato dei bianconeri: col Bologna nell'ambito della trattativa per Riccardo Calafiori, per esempio. Oppure con l'Atalanta se Giuntoli dovesse affondare il colpo per Teun Koopmeiners. Ma per il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Novara si è aggiunto anche il Toro, che lo avrebbe individuato come potenziale sostituto di Bellanova se l'azzurro dovesse partire in direzione Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...
1
La Juve chiede nove milioni, il Toro lo vuole prima di Bologna o Atalanta
2
Futuro Barbieri: gli scenari