L'Inter supera il Tottenham ai rigori: Conte sorride

A Londra vittoria di prestigio per i nerazzurri, che si impongono dopo l'1-1 dei tempi regolamentari. Segna Sensi, decisivo Handanovic. Tra gli Spurs errore dal dischetto di Eriksen

L'Inter supera il Tottenham ai rigori: Conte sorride© Inter via Getty Images

LONDRA (Inghilterra) - Una Inter finalmente convincente batte il Tottenham in trasferta ai rigori e guarda con maggiore fiducia alla nuova stagione, in attesa di novità dal mercato. I nerazzurri sono partiti piano per poi crescere durante i 90 minuti e vincere grazie a due penalty parati da Handanovic.

ICC 2019 Tottenham - Inter 1-1 (4-5 d.c.r.), gol e highlights
Guarda il video
ICC 2019 Tottenham - Inter 1-1 (4-5 d.c.r.), gol e highlights

Tottenham-Inter, segna Sensi

Nell’Inter non ci sono Lautaro Martinez, Godin, Asamoha, Bastoni, Lazaro e Vecino. Mister Conte, in attesa che il mercato gli regali un bomber, si affida al tandem offensivo formato da Perisic ed Esposito. Nella difesa a tre nerazzurra c’è ancora D’Ambrosio mentre Barella e Politano partono dalla panchina per entrare poi nella ripresa. Tra i vicecampioni d’Europa mister Pochettino deve rinunciare a Dele Alli, infortunato dell’ultima ora, e lascia inizialmente tra i rincalzi Alderweireld, tuttora corteggiato dalla Roma, ed Eriksen, che piace alla Juve.

Al 3’ il Tottenham è già in vantaggio con Lucas Moura, che trafigge Handanovic sul suo palo con un destro potente. L’approccio al match dei nerazzurri non piace a Conte che urla e si sbraccia. Dopo una ventina di minuti l’Inter alza il baricentro e sfiora il pareggio al 27’ con Brozovic, che colpisce il palo interno, per poi trovarlo al 36’, con Sensi servito magnificamente dal 17enne Esposito.

Handanovic decisivo ai rigori

Nella ripresa, oltre a Barella e Politano nell’Inter, si vedono Alderweireld ed Eriksen tra gli Spurs. Al 60’ Handanovic pasticcia, ma Lamela non riesce ad approfittarne mentre al 77’ Barella prova il tiro a giro da fuori e il nuovo entrato Gazzaniga, argentino vice di Lloris, blocca. Passa un minuto ed è Son, entrato al posto di un evanescente Kane, a impegnare Handanovic con un destro insidioso. Dopo l’1-1 del 90’ il portiere sloveno si conferma specialista nei rigori neutralizzando le conclusioni di Eriksen e Skipp, tra i nerazzurri è indolore il penalty fallito da Puskas. Sugli scudi, tra i nerazzurri, anche Sensi e Candreva.

TOTTENHAM-INTER 1-1 (3-4 ai rigori), IL TABELLINO

L'Inter sbanca Londra grazie ad Handanovic: Tottenham ko ai rigori
Guarda la gallery
L'Inter sbanca Londra grazie ad Handanovic: Tottenham ko ai rigori

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti