Tuttosport.com

Emerson:
© Getty Images
0

Emerson: "Sarri dovrebbe restare al Chelsea"

L'azzurro, in conferenza stampa, si è soffermato sul tecnico italiano dei Blues: "Sarebbe un peccato se andasse via"

lunedì 3 giugno 2019

FIRENZE - "Tutti quelli che sono in nazionale devono dare tutto con umiltà e voglia di imparare. Il nostro è un gruppo giovane, siamo una squadra che vuole sempre attaccare e vincere. Abbiamo ancora cinque giorni per lavorare e ho sensazioni molto positive in vista della sfida di Atene". Così il difensore della Nazionale e del Chelsea, Emerson Palmieri dos Santos, oggi a Coverciano, dove gli azzurri stanno preparando il doppio impegno contro Grecia e Bosnia, sfide valide per il girone di qualificazione all'Europeo del 2020. Emerson è reduce da un'ottima stagione in Premier e si candida per essere protagonista anche in azzurro. "Penso che prima dell'infortunio alla Roma - spiega - avevo fatto una grande stagione. Adesso sono tornato l'Emerson di prima, devo ancora migliorare ma sono contento di quello che ho fatto e qui devo dimostrare il mio valore e lavorare duro". Parlando delle caratteristiche del ct della Nazionale e del tecnico che ha avuto al Chelsea, Maurizio Sarri, il difensore italobrasiliano afferma che "sono molto simili, entrambi vogliono che si pratichi un calcio offensivo con fraseggi palla a terra". E sulle voci di mercato che riguardano Sarri aggiunge: "Per la stagione che abbiamo vissuto, con il terzo posto in Premier e la vittoria in europa League, sarebbe un peccato se andasse via. Per me dovrebbe rimanere al Chelsea, ma nel calcio non si sa mai e dobbiamo continuare a fare il nostro lavoro". A proposito, infine, del suo futuro, Emerson conclude: "Mi piacerebbe un giorno tornare in Italia, un posto che amo e che ama anche la mia famiglia. Ma adesso sto bene al Chelsea".

Bernardeschi su Sarri: "Profilo valido per la Juventus"

Jorginho: "Sarri alla Juventus? Un tradimento per i tifosi del Napoli"

Commenti