Stati Uniti-Galles 1-1: Bale risponde a Weah, brivido McKennie

Il centrocampista della Juventus è stato sostituito dal ct Berhalter al 66' dopo aver accusato un fastidio muscolare
Stati Uniti-Galles 1-1: Bale risponde a Weah, brivido McKennie© Getty Images

Comincia con un pareggio l’avventura degli Stati Uniti ai Mondiali in Qatar. La squadra del centrocampista della Juventus McKennie non è riuscita ad imporsi sul Galles e a raggiungere l’Inghilterra, che nell’altro match del Gruppo B ha dominato contro l’Iran vincendo per 6-2. Nella partita giocata all’Ahmad bin Ali Stadium di Al Rayyan sblocca il risultato Timothy Weah su assist su Pulisic, con un gol che ne ricorda uno storico del padre George con la maglia del Milan. Dopo il primo tempo chiuso sul punteggio di 1-0 per la squadra di Berhalter il Galles ha rialzato la testa inserendo Moore al posto di James. Il gol del pareggio lo segna l’ex Real Madrid Gareth Bale, attualmente compagno di squadra di Giorgio Chiellini, che nella fase finale del secondo tempo si guadagna un calcio di rigore e lo realizza senza esitazioni. Ad attendere gli Stati Uniti nel secondo turno ci sarà l’Inghilterra di Southgate, nel match in programma venerdì 25 novembre alle 20 italiane (22 locali). Serata no per il bianconero McKennie, che dopo una prestazione non esaltante è uscito dal campo al 66', sostituito probabilmente a scopo precauzionale dal ct Berhalter dopo aver accusato un fastidio muscolare.

McKennie e Ramsey, nuovo look per l'esordio Mondiale
Guarda la gallery
McKennie e Ramsey, nuovo look per l'esordio Mondiale

Usa-Galles 1-1, la partita

Gli Stati Uniti partono con un atteggiamento più aggressivo rispetto al Galles, che al 9’ rischia di andare sotto nel punteggio: decisivo prima il portiere Hennessey sulla deviazione di Rodon e poi il palo esterno sulla conclusione di testa di Sargent. McKennie rimedia un cartellino giallo al 13’. Dopo una fase del match in cui gli Usa faticano a trovare spazi pericolosi, al 36’ ci pensa Timothy Weah a sbloccare il risultato sfruttando il bell’assist di Pulisic che dopo una grande giocata mette il 22enne da solo davanti al portiere. Il primo tempo si chiude dunque sul punteggio di 1-0 per gli statunitensi, con il Galles che dopo il gol incassato ha provato a rialzare la testa, ma in maniera poco efficace complici le deludenti prestazioni dell’ex Juve Ramsey e Bale. Page prova a cambiare qualcosa nel secondo tempo inserendo il centravanti del Bournemouth Moore per James. I gallesi sembrano più convinti e provano a mettere in difficoltà gli statunitensi con un elevato numero di cross in area statunitense. Dopo il colpo di testa di Davies al 65’, l’episodio decisivo arriva all’80’: Bale si guadagna un calcio di rigore e lo trasforma nonostante Turner abbia intuito la direzione del tiro. Nell’ultima fase del match sono gli Stati Uniti a cercare maggiormente il gol del vantaggio, ma la sfida si chiude sul risultato di 1-1 dopo 9 minuti di recupero.

McKennie carica i tifosi americani: "Onoreremo voi e il paese"
Guarda il video
McKennie carica i tifosi americani: "Onoreremo voi e il paese"

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...