Mondiali, miracolo Giappone: batte la Spagna ed è primo. La Germania va fuori ma salva...Luis Enrique

La squadra di Moriyasu si impone per 2-1 qualificandosi da capolista grazie ai gol di Doan e Tanaka, mentre i tedeschi vincono con la Costa Rica ma escono per la differenza reti
Mondiali, miracolo Giappone: batte la Spagna ed è primo. La Germania va fuori ma salva...Luis Enrique

Nell'ultima giornata della fase a gironi del Gruppo E il Giappone stupisce tutti e si qualifica agli ottavi di finale dei Mondiali in Qatar da prima in classifica. La squadra di Moriyasu si è imposta sulla Spagna di Luis Enrique con il risultato di 2-1 chiudendo il girone a 6 punti, dopo aver battuto anche la Germania all'esordio. L'avventura della squadra di Flick si chiude dunque prima del tempo in maniera clamorosa nonostante la vittoria per 4-2 contro la Costa Rica. A 4 punti come La Roja, a condannare i tedeschi all'eliminazione ai gironi è la differenza reti. 

Costa Rica-Germania 2-4, la partita

Il match inizia con la Germania in grande pressione: dopo 10’ i tedeschi vanno in vantaggio con la rete di Gnabry, che sfrutta il cross morbido di Raum e incorna di testa alla sinistra di Navas. I tedeschi non sembrano volersi fermare e nella prima frazione di gara continuano a collezionare occasioni da gol con Goretzka, Kimmich e Musiala. Al 43’ la Costa Rica sfiora il pareggio con Fuller che prova a sfruttare un controllo sbagliato di Raum e conclude verso la porta, trovando però l’opposizione di Neuer che alza sulla traversa. Nel secondo tempo il Costa Rica alza la testa con più coraggio e al 58’ trova il gol del pareggio con Tejeda. Il momento no della Germania continua al 70’ quando la squadra di Suarez passa addirittura in vantaggio con Vargas. La risposta dei tedeschi non si fa attendere e al 73’ Havertz riporta il risultato in parità. Fullkrug chiude il match al 91'

Giappone-Spagna 2-1, la partita

La Spagna inizia il match con lo spirito giusto e dopo una fase iniziale di possesso trova il gol all’11’ con Alvaro Morata, che raccoglie il cross dalla destra di Azpilicueta e deposita il pallone in rete con un colpo di testa da due passi. Il primo tempo prosegue con il Giappone che prova a rialzare la testa ma senza riuscire a creare pericoli alla difesa spagnola, che al 23’ va nuovamente vicino al gol sempre con Morata ma chiude il primo tempo con una sola rete di vantaggio. Il secondo tempo inizia con il Giappone che al 48’ trova subito il gol del pareggio con Doan che calcia dal limite dell’area battendo un colpevole Unai Simon. La Roja si perde e la squadra di Moriyasu ne approfitta: al 51’ ecco il clamoroso gol del vantaggio con Tanaka. La Spagna sembra non essere scesa in campo: tanto possesso palla ma zero palle gol nitide fino al termine della gara che si chiude dunque sul risultato di 2-1 per i giapponesi.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...