Ricciardella: "Genoa-Torino? Ci aspettiamo il rinvio"

0

Così il dg rossoblù dopo i 14 casi di Coronavirus nel club: "Ci aspettiamo decisioni coerenti. Non possiamo allenarci, probabilmente nemmeno nei prossimi giorni, quindi affrontare una partita sembra difficile"

Ricciardella:
© LAPRESSE
martedì 29 settembre 2020

GENOVA - "La maggior parte sono asintomatici, qualcuno ha una sintomatologia leggera". A parlare dei numerosi casi di positività al Covid-19 nel Genoa è il direttore generale del club ligure, Flavio Ricciardella. "Come mai siamo arrivati a 14 positivi? Non sono medico, non so rispondere sul numero dei contagiati - spiega Ricciardella a Skysport24 -. Posso dire che dall'inizio dell'emergenza abbiamo sempre applicato il protocollo ed è la prima volta che ci troviamo di fronte a casi di contagi". Prima della partita con il Napoli, i positivi erano due: "Tutte le altre persone salite sull'aereo per Napoli erano negative, tant'è che abbiamo rinviato la partenza per attendere i tamponi fatti nella notte: siamo partiti al mattino proprio per avere la certezza che tutti erano negativi".

Genoa-Torino verso il rinvio

Sabato alle 18 èancora in programma la gara di campionato contro il Torino, ma il Genoa si attende a breve un rinvio: "Abbiamo avvisato immediatamente Lega e federazione, senza fare alcuna richiesta. Ci aspettiamo però decisioni coerenti con il momento e nell'interesse di tutti. Oggi non possiamo allenarci, probabilmente nemmeno nei prossimi giorni, quindi affrontare una partita sembra difficile". Il via libera agli allenamenti, ricorda il dirigente dei liguri, deve venire dalla Asl: "Domattina faremo nuovi tamponi, oggi c'è stato lo screening dei dipendenti del centro sportivo (a Pegli, ndr), che resterà chiuso per la sanificazione". Difficile, allo stato, pensare che sabato il Genoa possa scendere in campo contro i granata.

ricciardella Genoa Torino Serie A Coronavirus

Caricamento...