Serie A, Bologna-Verona 1-0: decisivo Orsolini dal dischetto

La squadra di Mihajlovic torna a vincere e spezza un digiuno lungo otto gare, mentre quella di Juric si ferma dopo tre risultati utili di fila

Serie A, Bologna-Verona 1-0: decisivo Orsolini dal dischetto© ANSA

BOLOGNA - Il lungo digiuno è spezzato: al il Bologna stende il Verona al Dall'Ara con un rigore trasformato da Orsolini nel primo tempo e torna a gioire dopo otto gare senza vittoria. Un successo di misura che consente gli emiliani di staccarsi ulteriormente dalla zona calda della classifica e interrompe la serie di tre risultati utili consecutivi dell'Hellas, che non riesce così ad avvicinarsi ai quartieri alti.

Bologna-Verona 1-0: il tabellino

Le mosse dei tecnici

Mihajlovic (ancora senza Mbaye, Ravaglia e Santander) recupera Skorupski tra i pali e De Silvestri alla sua destra con il ritorno di Tomiyasu al centro della difesa in coppia con di Danilo, mentre in mediana Dominguez viene preferito a Svanberg e Soriano fa da raccordo con l'attacco (Orsolini e Vignato ai lati di Barrow). Di fronte al 4-2-3-1 del serbo c'è il solito 3-4-2-1 del croato Juric che non recupera Ceccherini e si affida così a Dimarco nel terzetto difensivo (completato da Gunter e Magnani), mentre davanti sono Barak e Zaccagni ad agire alle spalle di Kalinic

Orsolini fa meglio di Ibra

Dopo le prima schermaglie tattiche entra in scena Orsolini e la gara si accende: bello l'aggancio in area ma non altrettanto la conclusione, con la palla che va fuori tra gli strali di Mihajlovic (16'). Il fantasista di casa è però in partita e due minuti dopo è ancora bravo a dettare i tempi per il lancio a Schouten e a impegnare Silvestri, che respinge ma stende poi Soriano che aveva raccolto il pallone in area: per l'arbitro è rigore ed è proprio Orsolini a fare 1-0 spiazzando il portiere, che non riesce a ipnotizzarlo come aveva fatto invece a novembre col milanista Ibrahimovic. Il Verona accusa il colpo e rischia di subire il colpo del ko al 20', quando Barrow sbaglia però il controllo su un bell'assist di Soriano. Ed è proprio questa l'immagine di un primo tempo con il Bologna controllo ma incapace, dopo il vantaggio, di rendersi davvero pericoloso.

Orsolini piega il Verona su rigore: il Bologna torna a gioire
Guarda la gallery
Orsolini piega il Verona su rigore: il Bologna torna a gioire

Mihajlovic torna a gioire

Di riesce invece a inizio ripresa il Verona, con Barak che affonda a destra e serve Lazovic la cui conclusione è però sballata (54'). Serve invece l'intervento di Skorupski per chiudere la porta a Kalinic ed evitare così il pareggio ospite al 61'. Il Bologna capisce che non può stare a guardare e cerca di far male in contropiede, ma è attento Silvestri sul destro di Barrow al 71' (preziosa l'imbucata di Dominguez) e un minuto dopo su un insidioso sinistro di Orsolini. Arrivano poi le mosse finali dei due tecnici, con Juric che ridisegna l'Hellas in una versione più offensiva con Lazovic a sinistra, Barak in mediana e sistema Zaccagni e Colley (fuori Di Marco) alle spalle di Di Carmine entrato per Kalinic. Sull'altro fronte Mihajlovic getta nella mischia Svanberg, Palacio, Skov Olsen e poi Sansone ridando energie a un Bologna che regge così fino al 95' e torna a festeggiare la vittoria.

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti