Milan-Inter 0-3: doppietta Lautaro e gol di Lukaku, Conte a +4

Apoteosi nerazzurra nel derby di San Siro: la Lu-La si prende la scena, Ibra sostituito al 75’

Milan-Inter 0-3: doppietta Lautaro e gol di Lukaku, Conte a +4© LAPRESSE

La prima spallata al campionato la dà Antonio Conte. L’Inter si prende il derby di San Siro, battendo il Milan per 3-0 in un match apparso in bilico soltanto all’inizio della ripresa. La doppietta di Lautaro Martinez e la rete capolavoro di Lukaku portano l’allenatore nerazzurro a +4 sulla squadra di Pioli in una mini fuga che potrà essere consolidata già nel prossimo impegno casalingo contro il Genoa. Ibra manca il gol del possibile pareggio nel momento migliore dei rossoneri, tra il 46’ e il 49’, quando Handanovic gli smanaccia ben due colpi di testa nel giro di pochi secondi: la partita del fuoriclasse svedese finisce al 75’. Per il Milan si tratta del secondo ko di fila, dopo quello clamoroso con lo Spezia.

Milan-Inter, Conte show: tris nel derby con Lautaro e Lukaku
Guarda la gallery
Milan-Inter, Conte show: tris nel derby con Lautaro e Lukaku

Inter, partenza sprint: Lautaro in gol

Chi aveva messo in preventivo di assistere a un derby fatto di spettacolo e qualità, non sarà di certo rimasto deluso. L’atmosfera di San Siro è quella delle grandi occasioni, anche senza tifosi sugli spalti. E gran parte del merito va all’Inter di Conte, che azzanna la partita sin dalle prime battute sbloccandola già al 5’ con il colpo di testa di Lautaro Martinez: l’argentino si mette in mezzo a Kjaer e Romagnoli e insacca il delizioso assist di Lukaku. Tante le azioni chiave, strepitosi i duelli in campo. Come quello sulla corsia tra Hakimi e Theo Hernandez, ieri scarti del Real Madrid e oggi protagonisti assoluti nelle milanesi. Un po’ sottotono Ibrahimovic, che si fa vedere con un colpo acrobatico piuttosto velleitario. L’Inter rischia di essere ripresa dalla conclusione di Theo, poi nel finale di primo tempo sfiora il raddoppio per più volte. Lukaku, Perisic e Skriniar non riescono però a bucare la porta di Donnarumma.

L'Inter vince il Derby: sui social si scatenano le ironie
Guarda la gallery
L'Inter vince il Derby: sui social si scatenano le ironie

Lukaku chiude il derby

Conte deve ringraziare San Handanovic, miracoloso all’inizio della ripresa sul doppio colpo di testa di Ibrahimovic e sul tentativo di Tonali. Ma in pochi minuti si passa dal possibile pareggio al 2-0 nerazzurro, proprio nel momento migliore della squadra di Pioli. A firmarlo, al 56’, è ancora Lautaro Martinez che capitalizza facilmente in rete una manovra iniziata da Eriksen e Perisic. Le speranze di Ibrahimovic e dei compagni vengono meno al 66’, quando va in scena l’estasi di Lukaku. Il bomber belga fulmina Donnarumma sul proprio palo al termine di un’accelerazione pazzesca, lasciandosi poi andare a un’esultanza rabbiosa insieme alla panchina. Le sostituzioni dei due allenatori non cambiano le carte in tavola, anche se sono da segnalare le uscite di Ibra al 75’ e di Barella all’86’ per crampi. Conte scappa, Pioli pensa: il suo Milan è al secondo ko di fila. 

Milan-Inter, Ibrahimovic e Lukaku secondo atto
Guarda la gallery
Milan-Inter, Ibrahimovic e Lukaku secondo atto

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti