Sampdoria-Venezia 1-1: Gabbiadini gol e infortunio, Henry magia

I blucerchiati passano in vantaggio dopo 40 secondi, non chiudono la partita e sono raggiunti nel finale da un fantastico gol del francese
Sampdoria-Venezia 1-1: Gabbiadini gol e infortunio, Henry magia© ANSA

GENOVA - La Sampdoria non riesce a battere il Venezia, che subisce gol dopo 40 secondi, resiste e poi acciuffa il pari nel finale. Al Ferraris finisce 1-1 tra i blucerchiati di D'Aversa, reduci dal successo sul Genoa e dalla qualificazione agli ottavi di Coppa Italia ai danni del Torino, e i veneti di Zanetti, rinfrancati dal pareggio con la Juventus di Allegri e dal passaggio del turno in coppa.

Il Venezia riacciuffa la Sampdoria: gol di Gabbiadini, Henry magico
Guarda la gallery
Il Venezia riacciuffa la Sampdoria: gol di Gabbiadini, Henry magico

Gabbiadini gol dopo 40 secondi

La Sampdoria, senza Ihattaren, Damsgaard, Torregrossa e Vieira, si affida alla coppia d'attacco formata da Caputo e Gabbiadini, con Quagliarella inizialmente tra i rincalzi. Il Venezia, senza Okereke, Modolo e Haps, risponde con Aramu, Johnsen e Kiyine come tridente offensivo. Passano 40 secondi e la Sampdoria sblocca il match: azione ben orchestrata con palla a terra, Caputo serve Gabbiadini che va in gol di sinistro in scivolata. L'ex attaccante del Southampton finisce nel tabellino dei marcatori per la quarta gara consecutiva: non gli era mai accaduto in Serie A o in Premier League. Il Venezia ha una timida reazione, ma Audero è attento in uscita sulla pericolosa incursione di Tessmann; un tiro di Kiyine poi sfiora il palo. La Sampdoria non si accontenta del gol e cerca il raddoppio: l'ex blucerchiato Romero è bravo su un tiro dalla distanza di Candreva allo scadere del primo tempo. Al riposo la Samp è in vantaggio 1-0.

Il pareggio di Henry

Rientrati dalla pausa, Thorsby manca di un soffio il 2-0: il norvegese colpisce di testa su cross di Candreva, non inquadrando lo specchio della porta veneta di pochissimo. Poi il Venezia aumenta la pressione offensiva alla ricerca del pareggio: Aramu manca il bersaglio non di molto al 54' e Kiyine, al 57', costringe Audero alla non facile parata. Il portiere della Samp urla ai propri compagni, colpevoli di essersi troppo rintanati nel secondo tempo. Al 61' peraltro D'Aversa deve rinunciare per infortunio a Gabbiadini, costretto alla borsa del ghiaccio per un problema a un ginocchio. I tentativi del Venezia si concretizzano all'87', quando il nuovo entrato Henry pareggia: il 27enne francese, al terzo gol in Serie A, si inventa uno stupendo destro a giro, che toglie la ragnatela dall'incrocio dei pali. A Marassi finisce 1-1 tra Samp e Venezia.

Serie A, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...