Fiorentina, Hollande su Ribery: "Spero torni in Francia per allenare i giovani"

L'ex presidente francese, a Firenze per un evento a Palazzo Vecchio, interpellato dai giornalisti su cosa ne pensasse del suo connazionale passato quest'estate a Firenze: "È un giocatore di età avanzata, a volte è un po' brutale ma è un grande dribblatore"

Fiorentina, Hollande su Ribery: "Spero torni in Francia per allenare i giovani"

FIRENZE - È passato solo qualche mese dal suo arrivo a Firenze, eppure Franck Ribery sembra già essere diventato un idolo della Fiesole e il leader della Fiorentina targata Montella. Il francese, passato in viola in estate dal Bayern Monaco, sta ancora scontando le tre giornate di squalifica rimediate per aver spintonato l'assistente Passeri nel finale di gara contro la Lazio. Tornerà a disposizione del tecnico e dei suoi compagni dopo la sosta per le nazionali, domenica 24 novembre contro l'Hellas Verona. Di lui ha parlato l'ex presidente francese François Hollande, a Firenze per partecipare a un evento a Palazzo Vecchio: "Franck Ribery è un giocatore di età avanzata, a volte è un po' brutale ma è un grande dribblatore, ha un buono spirito e spero che torni prima o poi in Francia per allenare i nostri giovani". Il presente di Scarface è a Firenze, per il futuro c'è ancora tempo. 

Fiorentina, Ribery chiede scusa
Guarda il video
Fiorentina, Ribery chiede scusa

TS League europei

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...