Di Francesco e il gioiello Soulé: "Ha una cosa che non deve perdere"

Entusiasta il tecnico dopo il successo sul Genoa. L'attaccante: "Non potevo sbagliare la scelta del prestito dalla Juve: Frosinone piazza giusta"
Di Francesco e il gioiello Soulé: "Ha una cosa che non deve perdere"© ANSA

Prosegue l'incredibile marcia casalinga del Frosinone. I gialloblù battono per 2-1 il Genoa, ottengono 3 punti pesanti in classifica in uno scontro diretto e danno seguito alla marcia trionfale allo Stirpe (cinque vittorie, un pareggio ed una sconfitta in sette gare disputate). Non può che essere entusiasta Eusebio Di Francesco dopo il successo odierno, viziato ancora una volta dal gol del solito Matias Soulé.

Frosinone-Genoa, parla Di Francesco

Queste le dichiarazioni del tecnico dei ciociari ai microfoni di Dazn: "Oggi son contento, era una partita di sofferenza: nel primo tempo siamo stati troppo frettolosi, e l'ho detto anche a Soulé. Il Genoa è una squadra ostica e oggi l'ha dimostrato. Ci siamo tolti una grande soddisfazione, c'era la voglia di vincere nei cambi, nell'atteggiamento: è motivo di grande orgoglio. La partita è stata difficile, ovviamente adesso è finita e dico che abbiamo meritato di vincere, ma bisogna essere obiettivi e dire che anche il pari ci stava. Sapevamo di affrontare una squadra fisica e messa bene in campo: loro magari hanno cercato di mantenere la parità, noi invece abbiamo cercato di vincere fino alla fine e forse questo ha fatto la differenza nei minuti finali. Il gol di Malinovskyi è il secondo gol straordinario che prendiamo in poco tempo. Ma non ci sono stati errori o altro, non si può sempre trovare una giustificazione quando si subiscono reti così: bisogna fargli i complimenti, ha fatto un gran gol, è un giocatore straordinario. Soulé? Sono contento: al di là delle qualità tecniche, ha qualità umane importanti e non le deve mai perdere. La società mi ha messo a disposizione sì giocatori con poca esperienza, ma che hanno la qualità per poterci stare: sta poi a me mettere insieme al meglio tutti i tasselli". E a proposito di Soulé, anche il fantasista argentino ha parlato nel post gara...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Soulé e il gol segnato

Queste le dichiarazioni dell'attaccante di proprietà della Juventus a Dazn: "Siamo molto contenti, era uno scontro diretto. Sabato avremo una bella partita (contro il Milan San Siro, ndr), dura, e questi 3 punti ci servivano per forza. L'ambiente è bellissimo, quando giochiamo in casa è fantastico, e questo ci aiuta a vincere: qui abbiamo perso solo una partita, ringraziamo tutti i tifosi. Il gol di oggi? Non so se è solo merito mio o c'è la responsabilità del portiere: io ho calciato forte, credo lui volesse respingere coi pugni, fortunatamente è entrata. Mi sento bene fisicamente, Di Francesco mi lascia grande libertà di giocare, coi compagni ci troviamo, proviamo sempre a giocare a calcio e questo ci fa vincere le partite. Era importante capire dove andare in prestito dalla Juve, il Frosinone ha creduto in me: sono felice qua".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Prosegue l'incredibile marcia casalinga del Frosinone. I gialloblù battono per 2-1 il Genoa, ottengono 3 punti pesanti in classifica in uno scontro diretto e danno seguito alla marcia trionfale allo Stirpe (cinque vittorie, un pareggio ed una sconfitta in sette gare disputate). Non può che essere entusiasta Eusebio Di Francesco dopo il successo odierno, viziato ancora una volta dal gol del solito Matias Soulé.

Frosinone-Genoa, parla Di Francesco

Queste le dichiarazioni del tecnico dei ciociari ai microfoni di Dazn: "Oggi son contento, era una partita di sofferenza: nel primo tempo siamo stati troppo frettolosi, e l'ho detto anche a Soulé. Il Genoa è una squadra ostica e oggi l'ha dimostrato. Ci siamo tolti una grande soddisfazione, c'era la voglia di vincere nei cambi, nell'atteggiamento: è motivo di grande orgoglio. La partita è stata difficile, ovviamente adesso è finita e dico che abbiamo meritato di vincere, ma bisogna essere obiettivi e dire che anche il pari ci stava. Sapevamo di affrontare una squadra fisica e messa bene in campo: loro magari hanno cercato di mantenere la parità, noi invece abbiamo cercato di vincere fino alla fine e forse questo ha fatto la differenza nei minuti finali. Il gol di Malinovskyi è il secondo gol straordinario che prendiamo in poco tempo. Ma non ci sono stati errori o altro, non si può sempre trovare una giustificazione quando si subiscono reti così: bisogna fargli i complimenti, ha fatto un gran gol, è un giocatore straordinario. Soulé? Sono contento: al di là delle qualità tecniche, ha qualità umane importanti e non le deve mai perdere. La società mi ha messo a disposizione sì giocatori con poca esperienza, ma che hanno la qualità per poterci stare: sta poi a me mettere insieme al meglio tutti i tasselli". E a proposito di Soulé, anche il fantasista argentino ha parlato nel post gara...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Di Francesco e il gioiello Soulé: "Ha una cosa che non deve perdere"
2
Soulé e il gol segnato