Cassano su Conte: "Se fossi stato trattato come Eriksen avrei ribaltato lo spogliatoio"

Duro attacco all'allenatore dell'Inter: "Sta stroncando i suoi giocatori. Adesso non può far altro che vincere lo Scudetto"

Cassano su Conte: "Se fossi stato trattato come Eriksen avrei ribaltato lo spogliatoio"

MILANO - Antonio Cassano non è uno che si fa remore a dire il suo pensiero. Anche stavolta lo ha confermato, parlando in termini duri dell'Inter e in particolare di Antonio Conte: "Nelle sei partite di Champions League ha fatto sempre male: ha giocato malissimo, senza nessuna idea. Il calcio si fa di qualità. In Italia puoi giocare con Romelu Lukaku, che a livello di fisicità nessuno gli sta dietro, ma in Champions League serve qualità. Eriksen in cinque minuti ha fatto più di Barella e Gagliardini. L’Inter ha fatto flop, in questo momento qua Antonio Conte deve fare solo una cosa: vincere lo scudetto. Ormai è obbligato, altrimenti diventa un massacro e bisogna cambiare tutto".

Cassano attacca ancora Conte: "Mi piacciono allenatori umili.."
Guarda il video
Cassano attacca ancora Conte: "Mi piacciono allenatori umili.."

Il tecnico, a giudizio di Cassano, ha provocato anche un'involuzione di alcuni giocatori: "Skriniar, prima che arrivassa Conte, era uno dei giocatori più ambiti d’Europa e l’ha massacrato. Ha massacrato pure Godin, trattandolo malissimo. Hakimi ha fatto qualche gol, ma per me è un giocatore diverso. È in confusione, perché è un giocatore che devi lasciarlo libero: fargli fare l’esterno a tre o a quattro, ma lasciarlo libero. Al Borussia Dortmund giocava negli ultimi trenta-quaranta metri, all’Inter fa l’indispensabile".

Cassano contro Conte: "Con Eriksen e Godin..."
Guarda il video
Cassano contro Conte: "Con Eriksen e Godin..."

L'attacco di Cassano a Conte

Inevitabile poi il riferimento alla gestione di Eriksen: "Lo fa entrare negli ultimi minuti. Se lo faceva a me ribaltavo lo spogliatoio. Avrei preferito che non mi metteva per 5 partite. Non devi approfittare che Eriksen sia un bravo ragazzo. Questo per quattro anni di seguito è stato il miglior centrocampista del Tottenham in Premier League. Tanti meriti, ma anche tanti demeriti. Ha chiesto a tutti i costi, già l’anno scorso, Arturo Vidal che sta dando poco in un ruolo che non è suo. Spesso e volentieri lo sta facendo giocare in mezzo, però Vidal dobbiamo ricordare che non è più quello di sei anni fa. Ha insistito tanto per averlo, e non gli sta dando spazio. Poi, ultima cosa: ha voluto ingaggiare Alexis Sanchez, facendogli un contratto importante, ma non lo sta usando tanto. Tantissime cose buone, ma anche tanti errori. E a me non piacciono le persone che hanno tanti alibi".

Cassano: "Eriksen fantastico, ma Conte non lo vede"
Guarda il video
Cassano: "Eriksen fantastico, ma Conte non lo vede"

Infine Cassano chiude con una sua idea sul perché Cavani avrebbe rifiutato l'Inter: "L’altro giorno sentivo l’intervista di Edinson Cavani, quando ha detto di aver rifiutato Juventus e Inter. Non vorrei, voci di corridoio, che Cavani non abbia accettato l’Inter per via di Godin, che è un fratello maggiore. Magari gli aveva detto che fosse andato ci sarebbe potuto essere qualche problema".

Adani: "Eriksen? Gioca pochi minuti.."
Guarda il video
Adani: "Eriksen? Gioca pochi minuti.."

Inter, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...