Tuttosport.com

Liguori scatenato: «Rizzoli, strane amnesie con la Juventus»

Il direttore di Tgcom di nuovo all'attacco: «Nel suo referto non c'è nulla contro Bonucci, mentre in quello di Irrati ci sono fuoco e fiamme contro Higuain»twitta

giovedì 7 aprile 2016

TORINO - Il bavaglio non c'è più. Paolo Liguori riparte all'attacco contro la Juventus e il calcio italiano in generale. "C'è un sistema - dice il direttore di TgCom24 a Radio Kiss Kiss -. Nel referto di Rizzoli non c'è nulla contro Bonucci mentre nel referto di Irrati ci sono fuoco e fiamme contro Higuain".

LIGUORI: JUVE, POTERE INTIMIDATORIO

DE PAOLA: MA PIANTALA LIGUORI!

ANCORA CALCIOPOLI - Liguori insiste sull'arbitro emiliano: "Può dire qualsiasi cosa ma le immagini parlano chiaro. Garcia con il gesto del violino si è giocato il suo futuro in Italia - continua Liguori -. Ripeto, si tratta di un sistema che non è mai cambiato dai tempi di calciopoli. Gli arbitri dipendono ancora dalle società di calcio che influenzano anche le televisioni. Rizzoli è bravissimo ma ha delle strane amnesie quando arbitra la Juventus. Ma sottolineo che opto per l'esistenza di un sistema visto anche quello che è successo tra Juventus e Torino in cui l'assistente di Rizzoli era proprio Irrati. Higuain ha nelle corde il record di gol in Serie A e squalificarlo è stato un danno per l'annuario del calcio Italiano".

LIGUORI IMBAVAGLIATO

VERSO ROMA-NAPOLI - "Sono tifoso della Roma ma per noi sarebbe un disonore affrontare il Napoli privo di Higuain - conclude Liguori, parlando dell'ultimo match che Higuain salterebbe se fossero confermate le 4 giornate - . Non credo che la squalifica possa essere ridotta a meno di tre giornate perché il referto dell'arbitro è pesantissimo". 

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti