Juventus, il fratello di Kean: «Dopo la partita abbiamo pianto insieme»

Il debutto del baby della Juve. Sui social gira il video

Juventus, il fratello di Kean: «Dopo la partita abbiamo pianto insieme»© www.imagephotoagency.it

TORINO - «Ci siamo abbracciati e mi ha urlato nelle orecchie “ce l’ho fatta” e ci siamo messi a piangere». Giovanni Kean racconta così l’emozione del fratello Moise per l’esordio nella Juventus che lo ha reso il primo Duemila a scendere in campo in Serie A. I due si sono visti in hotel, a Torino, subito dopo la partita col Pescara. «Ci sentiamo tutti i giorni, anche più volte al giorno, perché siamo molto legati», dice Giovanni, che ha 23 anni e anche lui gioca a calcio. «Quando l’ho visto togliersi la tuta a bordo campo, vicino a Buffon e agli altri grandi giocatori mi sono emozionato (gira un video sui social nel quale lui piange in tribuna, ndr). Mio fratello è molto riservato, non fa vedere quando è teso. Ma è un ragazzo molto sereno», aggiunge Giovanni, chiamato così dal padre che stimava fortemente Giovanni Agnelli. «Moise si impegna molto e sa che dovrà continuare a farlo e a lavorare senza montarsi la testa. Arrivare a giocare nella Juventus è un passo molto importante e lui lo sa - prosegue Giovanni - ma sa anche che deve migliorare sempre».

Juventus, prima in Serie A per Kean: il fratello si commuove
Guarda il video
Juventus, prima in Serie A per Kean: il fratello si commuove

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...