Juventus, Allegri: «Criticare e offendere sono due cose diverse!»

Il tecnico bianconero interviene con un 'cinguettio' sul tema della comunicazione via social

Juventus, Allegri: «Criticare e offendere sono due cose diverse!»© Marco Canoniero

TORINO - Se in campo certi battibecchi considerata la tensione possono starci, anche se conditi da qualche insulto di troppo come quello con Bonucci nell'ultima gara vinta contro il Palermo, sui social il campo del lecito si restringe di molto. Così almeno la pensa Massimiliano Allegri, che ha postato su Twitter una foto con 'Il Manifesto della comuncazione non ostile'. «Bel manifesto di #paroleostili, impariamo a essere civili sui #social @ParoleOstili. Perchè criticare e offendere son due cose diverse!», ha 'cinguettato' il tecnico della Juventus.

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...