Tuttosport.com

Juventus-Napoli, la moviola: su Dybala rigore pure al 13’

Juventus-Napoli, la moviola: su Dybala rigore pure al 13’

L'analisi degli episodi arbitrali tanto contestati dai napoletanitwitta

mercoledì 1 marzo 2017

TORINO - Al 13’ del primo tempo il primo episodio dubbio: Dybala scatta, in posizione regolare, su lancio di Bonucci, e mentre sta per calciare Strinic lo spinge da dietro su una spalla: intervento da rigore e passibile anche di espulsione dal momento che l’attaccante stava calciando in porta. Dubbio sul gol di Callejon, al 36’: scatta sul filo del fuorigioco e al momento del tocco di Insigne sembra con la testa oltre Asamoah, ma le immagini non chiariscono del tutto. Giusto il rigore assegnato alla Juventus al 1’ st: goffo intervento di Koulibaly su Dybala. Regolare il gol di Higuain al 20’: Bonucci non tocca la palla e comunque era dietro alla linea della palla stessa sul tocco del Pipita.

FURIA NAPOLI: «ARBITRAGGIO VERGOGNOSO»

Due episodi tra il 21’ e il 22’. Il Napoli chiede un rigore per un contatto Pjanic-Albiol: il difensore sta già cadendo quando tocca il piede del bianconero, di spalle. Giusto lasciar correre. Sul capovolgimento giusto il rigore per fallo di Reina su Cuadrado: il portiere in uscita tocca la palla, che però resta in possesso di Cuadrado che potrebbe segnare. Giusto non espellere Reina: per i portieri non c’è più il rosso automatico su chiara occasione da gol.

Tags: Juventusnapolicoppa italiaMoviola

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti