Juventus, Buffon tra Italia e Napoli: «In azzurro solo una pausa. E al San Paolo...»

Il capitano della Nazionale e dei bianconeri difende l'ormai ex ct Ventura e punta il big-match: «Il mister? Ha fatto il suo lavoro al meglio. Higuain ko? Abbiamo altre armi»

Juventus, Buffon tra Italia e Napoli: «In azzurro solo una pausa. E al San Paolo...»© www.imagephotoagency.it

TORINO - Sono tre i colori nel cuore di Gigi Buffon: azzurro, bianco e nero... «Sono sempre stato un soldato arruolato per Nazionale e Juventus, quindi non posso disertare - ha detto il capitano dell'Italia e della 'Vecchia Signora' durante il Gran Galà del Calcio, organizzato dall'Aic a Milano, dove è arrivato con i figli e la compagna Ilaria D'Amico -. Mi sono preso un po' di pausa dalla Nazionale, ho una certa età ma anche a 60 anni, se ci fosse una moria di portieri, risponderò presente perché concepisco così l'idea di nazione. Ma chi verrà scelto, dovrà avere le idee chiare per fare il meglio». A chi gli chiedeva se volesse dare l'addio alla Nazionale con un'amichevole, Buffon ha risposto così: «Penso che manchino ancora un paio di partite per finire il biennio che termina a giugno, vediamo». Poi la difesa dell'ormai ex ct Gian Piero Ventura, esonerato dopo la disfatta nel playoff con la che è così volata al Mondiale di Russia 2018 al posto degli azzurri: «Il mister ha fatto il suo lavoro, ha fatto al meglio le sue mansioni, purtroppo noi non siamo riusciti a fare quel gol che ci avrebbe permesso di sognare e sperare».

LA SFIDA DEL SAN PAOLO - Al di là dell'Italia però, era impossibile non parlare di Napoli-Juventus, sfida scudetto in programma venerdì sera al San Paolo«Sarà una gara spettacolare - ha dichiarato Buffon - e vincerà chi se lo meriterà di più. La filosofia del Napoli non ce l'ha nessuno, ha un modo di giocare unico, diverso da tutte le altre. L'assenza di Higuain? Sicuramente è una perdita notevole, ma abbiamo delle valide alternative. Il gol di De Sciglio contro il Crotone? Ne aveva bisogno: è un ragazzo che si comporta sempre bene, ha grandi doti e secondo me, come ha detto Allegri, può dare ancora molto a Juve e Nazionale. Più in generale comunque quella con i calabresi è stata una vittoria importante, perché se vogliamo stare dietro a Napoli e Inter, che fanno un campionato incredibile, dobbiamo vincere con continuità. In campionato è un momento importante, ma mancano 20 e più partite, quindi non è decisivo. In Champions League invece sì».

L'AMICO "RINGHIO" - Una battuta poi anche su Gennaro Gattuso nuovo tecnico del Milan al posto dell'esonerato Vincenzo Montella«Quella di Gattuso è una scelta quasi naturale - ha detto Buffon -, rappresenta il Milan da 20 anni, sa benissimo dove mettere mano e quali tasti usare».

#Juve120, ecco il miglior undici di sempre secondo i tifosi
Guarda la gallery
#Juve120, ecco il miglior undici di sempre secondo i tifosi

TuttoSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...