Juventus, Khedira replica ai fischi: «Ora silenzio». E Buffon lo difende

Il tedesco si prende la sua rivincita sui social, mentre il capitano si schiera con lui e poi scherza anche sul gol di Bonucci: «Voleva restare in una foto con me, Barzagli e Chiellini»

KHEDIRA 7 A chi lo critica per il passo, risponde col senso della posizione. Da mandare a memoria il modo in cui annulla l'opposizione di Calabria e pesca Cuadrado sul fronte opposto per il 2-1. Si regala la settima rete di stagione facendosi trovare libero in area: non segnava così dal 2009, a Stoccarda.© www.imagephotoagency.it

TORINO - «Silenzio». Questa è la risposta di Sami Khedira sul suo profilo Twitter dopo il gol del 3-1 al Milan con cui in effetti ha "azzittito" i fischi che qualcuno gli ha rivolto al suo ingresso in campo nella ripresa e chi «diceva che non ero mai stato coinvolto in un'azione dal gol negli ultimi match». Una risposta social di certo meno importante di quella data sul campo, la più apprezzata dai tifosi della Juventus e dal suo tecnico Massimiliano Allegri.

CAPITAN BUFFON - Dopo il match con il Milan ha parlato anche il capitano Gigi Buffon«Vincere partite così significa che siamo stati bravi il giusto e cinici - ha detto il portiere ai microfoni di  “Serie A Live” in onda su Premium Sport -. Nonostante i tanti anni di vittorie, dimostriamo in campo di avere sempre la stessa fame, significa che siamo un grande gruppo. Questa vittoria può essere uno snodo importante, perché il Milan è una di quelle squadre che sta meglio, con Gattuso ha trovato grande compattezza e non ti regala niente. Devo fargli i complimenti, perché rispetto all’andata ho visto una squadra trasformata». Buffon fa poi rotta sulla Champions League«Il Real Madrid? Ci aspetta una grande sfida, esorto tutti gli juventini a sostenerci perché ne avremo bisogno: per una squadra come la nostra il sostegno è doveroso, per quello che ha fatto. Lo dico anche perché oggi ho sentito qualche fischio per Khedira e qualcuno per Benatia: anche grazie a loro la Juventus vince. Il pubblico stesso vince, o perde, con noi. Cosa ho pensato quando ho visto far gol Bonucci? È stato molto bravo, probabilmente voleva rimanere in una foto assieme a me, Chiellini e Barzagli. Il mio futuro? Non c’è ancora nulla da aggiungere: io e il presidente siamo sintonizzati su un’idea, quando finiranno gli impegni di campo la esporremo a tutti».  

Juventus-Milan 3-1: il tabellino

La gioia della Juventus: 3-1 al Milan
Guarda la gallery
La gioia della Juventus: 3-1 al Milan

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti