Deschamps: «A Martial darei un parere sulla Juve come ho fatto con Matuidi»

L'attaccante della nazionale francese è finito nel mirino dei bianconeri

Deschamps: «A Martial darei un parere sulla Juve come ho fatto con Matuidi»© AFPS

PARIGI - Un incontro con la stampa estera, l’occasione di parlare con Didier Deschamps e di fare con il ct della Francia un volo a 360 gradi sul pallone: dalla Champions League (materia fresca) al Mondiale (materia che verrà). Senza dimenticare, ovviamente, il mercato, con le ricadute sulla Juventus.

La Francia ha grande talento, si presenta al Mondiale da favorita?

«Credo che ci sia qualche nazione che sia in vantaggio su di noi per qualità dei giocatori ed esperienza, penso a Spagna, Brasile, Germania. C’è gente che ha già disputato e vinto competizioni come Mondiali ed Europei. La Francia è competitiva, ma giovane. Almeno la metà dei convocati sarà alla prima Coppa del Mondo. L'esperienza internazionale è molto importante».

Più del talento?

«Per i giovani non conta solo la qualità, gestire i grandi appuntamenti è diverso. Sono convinto che i giovani che ho oggi che hanno 20 anni o meno saranno migliori tra 2 o 4 anni. Tutto si gioca sui dettagli».

Uno che ha grande esperienza è Matuidi...

«Fa parte dei giocatori chiave, con altri 4 o 5. Ha una leadership naturale per quello che fa sul campo, e poi è un leader espressivo, con la voce, ma soprattutto in azione. Poi può succedere che non giochi sempre, perché c'è una concorrenza, ma lui è uno dei leader e lo sa». 

[...]

Vi siete fissati un obiettivo minimo?

«Non dobbiamo fare ipotesi. Perché, se tutto va bene, possiamo comunque finire agli ottavi e, sapendo gli incroci, trovare l'Argentina. In Brasile abbiamo preso ai quarti la Germania, futura campione del mondo».

Sarà un Mondiale in cui si parlerà tanto anche di mercato, anche perché quest'anno finisce prima un po' ovunque...

«E quindi inizierà prima. I giocatori sanno bene che sarebbe meglio che le questioni di mercato venissero regolate il più presto possibile, ma so che non sarà il caso. E non posso lottare contro un'evidenza (il Mondiale in pieno mercato ndr)».

Può essere il caso di Martial, seguito dalla Juve?

«Martial ha un contratto con lo United e il club non vuole cederlo. Poi vediamo se sarà cercato, dalla Juve o da qualcun altro».

E se le chiedesse un consiglio?

«Io non do consigli, do il mio parere. Poi, eventualmente, tocca ai giocatori decidere». Come ha fatto per Matuidi? «Diciamo che sarà il mio parere... (ride) poi dipende se lo ascolterà o no».

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale di Tuttosport

Juventus, sarà rifondazione: ecco la lista di Marotta
Guarda la gallery
Juventus, sarà rifondazione: ecco la lista di Marotta

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...