Vice-presidente Al-Shorta: «Offerta della Juventus per il più grande talento dell'Iraq»

Al-Taei, dirigente numero due del club mediorientale, svela: «Lo seguono anche Manchester United, Benfica e Galatasaray, ma Mohanad Ali, per ora, preferirebbe l'Al-Ain»

Vice-presidente Al-Shorta: «Offerta della Juventus per il più grande talento dell'Iraq»

BAGHDAD (Iraq) - 19 anni da compiere il prossimo 20 giugno, attaccante centrale di 183 centimetri, già a segno 8 volte con la Nazionale del proprio Paese ed oggetto dei desideri di alcuni top club europei, tra cui, come spesso accade quando c'è di mezzo un talentino in erba, la Juventus: si tratta di Mohanad Ali Khadìm, natio di Baghdad che, come si apprende dal tweet di 'Soccer Iraq', che allega un virgolettato di Al-Taei, presidente del club di appartenenza del giovane classe 2000, l'Al-Shorta, sarebbe per ora restio ad un trasferimento nel Vecchio Continente: «Il Manchester United ha fatto un'offerta per Mohanad Ali, così come Juventus, Benfica e Galatasaray, ma lui ha rifiutato le offerte europee per motivi personali e familiari, preferendo l'Al-Ain. Stiamo cercando di convincerlo ad andare in Europa».

Psg: forti dubbi sul rinnovo di Buffon
Guarda il video
Psg: forti dubbi sul rinnovo di Buffon

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...