Tuttosport.com

De Ligt con calma: “Pensavo di giocare, ma rispetto la decisione del tecnico”
© LAPRESSE
0

De Ligt con calma: “Pensavo di giocare, ma rispetto la decisione del tecnico”

Il difensore olandese della Juve commenta la panchina all’esordio del campionato: “Sono realista, devo ambientarmi”

di Marina Salvetti lunedì 26 agosto 2019

TORINO - L’anno scorso, per la prima volta con la fascia di capitano, Matthijs de Ligt esordì nel campionato olandese con un gol. E in tutta la stagione saltò appena tre partite, una in Eredivie, una nella Coppa dei Paesi Bassi e l’altra in Champions, sempre per infortunio, giocando per 90 minuti le altre 53, preliminari di Champions compresi, con appena due partenze dalla panchina.

E’ ovvio che il ragazzo di 19 anni, balzato all’attenzione internazionale con l’Ajax in Europa, avesse immaginato un altro debutto dopo aver scelto, a giugno, di trasferirsi dai campioni d’Italia della Juventus. Come secondo difensore più costoso nella storia del calcio si aspettava almeno uno spezzone di gioco all’avvio del campionato, sebbene la sua esclusione dalla sfida contro il Parma abbia sicuramente fatto meno notizia di quella di Paulo Dybala.

[[smiling:87604]]

juve De Ligt

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina