Cristiano Ronaldo prenota il sesto Pallone d’Oro

CR7 sulla copertina di France Football: è in vantaggio su Messi e Van Dijk per la conquista del prestigioso premio
Cristiano Ronaldo prenota il sesto Pallone d’Oro© Marco Canoniero

TORINO - L’indizio non fa una prova perché c’è un precedente che non fa ben sperare: France Football, il magazine francese che assegna il Pallone d’Oro, ha dedicato la copertina del prossimo numero a Cristiano Ronaldo, esattamente come un anno fa, quando il trofeo se l’è poi aggiudicato Luka Modric. Questa volta però è diverso: sarebbe da sadici ripetersi, soprattutto se a scomodarsi per l’intervista al fuoriclasse portoghese è il direttore della rivista Jérôme Cazaldieu, in tribuna allo Stadium per Juventus-Lokomotiv Mosca e, il giorno dopo, a tu per tu con il numero 7 bianconero. Dalla Francia, poi, arrivano sempre più insistenti segnali che vedono Cristiano in vantaggio per il premio, che verrà assegnato il 2 dicembre a Parigi: ci sarebbero stati contatti frequenti nelle ultime settimane tra il portoghese e il Comitato del Pallone d’Oro numero 64. Da battere la concorrenza di Leo Messi, che quest’anno ha vinto il premio Fifa The Best, scatenando l’ira del campione portoghese, e di Virgil Van Dijk, premiato come miglior calciatore della passata Champions e dato ancora per favorito, ma soltanto dalle agenzie di scommesse. CR7 avrebbe completato il sorpasso grazie al traguardo superato dei 700 gol in carriera, che si aggiunge ai tre titoli conquistati: lo scudetto e la Supercoppa italiana nel suo primo anno di Juventus e la Nations League con il Portogallo proprio sull’Olanda di Van Dijk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le parole di Cristiano Ronaldo a France Football

Nelle anticipazioni di France Football, Cristiano Ronaldo spiega come si diventa un campione e si segnano tanti gol, dispensando pillole di saggezza. «Primo, ci vuole il talento. Senza quello, non puoi fare molto. Dopo, il lavoro, perché il talento senza lavoro è inutile. Nulla cade dal cielo. Non sarei mai arrivato dove sono senza la mia voglia di lavorare. Se dipendesse da me, non giocherei che partite importanti, quelle della nazionale e della Champions league. Sono quel tipo di gare che mi motivano, perché c’è interesse, un ambiente difficile, pressione. Poi è chiaro che bisogna essere professionisti ogni giorno per rispetto della tua famiglia e del club che rappresenti e che ti paga per questo, quindi dai sempre il meglio. Ma alla fine della carriera mi staccherò da tutto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO - L’indizio non fa una prova perché c’è un precedente che non fa ben sperare: France Football, il magazine francese che assegna il Pallone d’Oro, ha dedicato la copertina del prossimo numero a Cristiano Ronaldo, esattamente come un anno fa, quando il trofeo se l’è poi aggiudicato Luka Modric. Questa volta però è diverso: sarebbe da sadici ripetersi, soprattutto se a scomodarsi per l’intervista al fuoriclasse portoghese è il direttore della rivista Jérôme Cazaldieu, in tribuna allo Stadium per Juventus-Lokomotiv Mosca e, il giorno dopo, a tu per tu con il numero 7 bianconero. Dalla Francia, poi, arrivano sempre più insistenti segnali che vedono Cristiano in vantaggio per il premio, che verrà assegnato il 2 dicembre a Parigi: ci sarebbero stati contatti frequenti nelle ultime settimane tra il portoghese e il Comitato del Pallone d’Oro numero 64. Da battere la concorrenza di Leo Messi, che quest’anno ha vinto il premio Fifa The Best, scatenando l’ira del campione portoghese, e di Virgil Van Dijk, premiato come miglior calciatore della passata Champions e dato ancora per favorito, ma soltanto dalle agenzie di scommesse. CR7 avrebbe completato il sorpasso grazie al traguardo superato dei 700 gol in carriera, che si aggiunge ai tre titoli conquistati: lo scudetto e la Supercoppa italiana nel suo primo anno di Juventus e la Nations League con il Portogallo proprio sull’Olanda di Van Dijk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Cristiano Ronaldo prenota il sesto Pallone d’Oro
2
Le parole di Cristiano Ronaldo a France Football

Juve, i migliori video