Tuttosport.com

Pogba, gli auguri a Zulay e tanti messaggi dalla Juve: in regalo il... ritorno. Perché si può
0

Pogba, gli auguri a Zulay e tanti messaggi dalla Juve: in regalo il... ritorno. Perché si può

Il centrocampista francese sempre più corpo estraneo a Manchester. Lo United disposto a lasciarlo partire. E gli amici bianconeri vanno in pressing. Anche de Ligt mette il cuoricino. Trattativa aperta, non solo con Mandzukic

 Elvira Erbì sabato 16 novembre 2019

TORINO - Basta un post per il compleanno della sua dolce metà Zulay, modella boliviana che gli ha regalato l’erede, che Paul Pogba viene sommerso da messaggi juventini. Ex compagni, amici, tutti ad ammiccare, a spingerlo verso Torino. E anche Matthijs de Ligt mette il cuoricino (sono due campioni della scuderia di Mino Raiola), oltre a Cuadrado e a tantissimi tifosi che vogliono rivedere il Polpo con la maglia bianconera. D’altronde, a Manchester è un corpo estraneo. L’allenatore Solskjaer lo aspetta per dicembre, dopo l’infortunio alla caviglia, ma con l’ambiente la rottura va avanti da tempo. Insomma, allo United il cavallo di ritorno, comprato a centro milioni dopo averlo allevato e perso a parametro zero, non ha funzionato. Colpa anche della crisi della squadra che dura ormai da anni: non è semplice il dopo Ferguson e i tecnici cambiano di continuo. L’apertura per la cessione c’è, anche se la cifra resta importante (150 milioni), però la Juve lavora su Mandzukic e altre contropartite. Così come regalo Pogba prova a incartare il rientro a casa, alla Juventus. Anche per Zulay e il bebè. 

juve Juventus Pogba Manchester United zulaya De Ligt

Caricamento...

La Prima Pagina