Tuttosport.com

Juve, Sarri: "Ronaldo è una risorsa immensa per noi"

0

L'allenatore bianconero in conferenza stampa: "CR7 deve crescere in brillantezza. Bernardeschi? Potrebbe incidere di più sulle partite"

sabato 30 novembre 2019

TORINO - Conferenza stampa alla vigilia di Juve-Sassuolo, parla Maurizio Sarri. L'allenatore bianconero, a caccia di un altro successo in campionato dopo la vittoria conquistata in Champions League contro l'Atletico Madrid, presenta la sfida dell'Allianz Stadium, in programma domenica alle 12:30.

Cristiano Ronaldo a che punto è?

Cristiano è una risorsa immensa per noi, non so a che percentuale è adesso. Ha fatto bene nell'ultima partita, deve crescere come brillantezza. L'alternanza davanti mi sembra normale, abbiamo tre giocatori di un potenziale enorme. Per Ronaldo è un qualcosa di diverso, non bisogna pensare che tutti i giocatori siano uguali perché non è così, lui è diverso dagli altri. Questi ragazzi hanno dimostrato che nel momento in cui accettano la situazione sono in grado di fare bene. Non vedo una problematica da questo punto di vista. Se non lo accettano sarebbe un problema per la squadra. Farli giocare tutti e tre insieme è problematico per le caratteristiche dei tre giocatori, ma è chiaro che nel momento di necessità sarà fatto. I giocatori abituati a segnare hanno sempre l'ansia del gol, si meravigliano quando non segnano per due partite. Vale per Ronaldo come per altri ed è un bene che ce l'abbia perché gli dà motivazioni. 

Ronaldo è da Pallone d'Oro?

Io non so chi vincera' il Pallone d'Oro. Se lo chiedete a me, penso e spero che lo vinca Ronaldo. Poi se non e' cosi' mi dispiace perche' e' un giocatore di livello, spero che De Ligt possa contendere la vittoria per quanto riguarda i giocatori giovani e penso che Dybala lo possa vincere in futuro anche se, scusate se lo dico, i premi individuali mi interssano poco, soprattutto se arrivano dai giornalisti.

Alex Sandro e Bernardeschi?

“Alex Sandro ieri ha fatto tutto con la squadra, dal punto di vista medico sta bene, è in recupero. C’è da capire se la condizione fisica nube ha risentito o meno ma è disponibile. Bernardeschi è a disposizione ed è molto utile alla squadra perche ci garantisce molto lavoro difensivo e potrebbe incidere di piu sulle partite e gli viene chiesto di crescere da questo punto di vista”.

Emre Can invece?

Nelle partite post Europa se ci sono le condizioni viene fatto giocare come è successo a Lecce, visto che lui in Europa non gioca per motivi di lista. 

Il reparto difensivo guidato da Barzagli

Barzagli è una risorsa perché nella fase difensiva a livello individuale può insegnare tantissimo. E' chiaro che al di là del lavoro che si può fare sul campo, se si mette un quarto d'ora a vedere i suoi filmati puo' venire fuori qualcosa di interessante poi, al di la' di Barzagli, De Ligt si sta abituando al nostro modo di giocare. Vediamo la situazione complessiva. Chi puo' aver bisogno di riposo. Cuadrado e' fresco, Alex Sandro e' in recupero e poi vediamo la situazione dei centrali e se c'e' uno dei due che e' uscito peggio.

Sul Sassuolo...

La partita è pericolosissima perché noi veniamo da una partita di campionato in cui abbiamo speso tanto e poi c'è stata la partita di Champions e quelle sono come sempre molto dispendiose. E' una gara difficile perché il Sassuolo ha dei numeri superiori a quelli della classifica: è una squadra che gioca tantissimi palloni e va al tiro anche in trasferta con tanta facilità. Ha un allenatore giovane e forte e l'ho sempre detto. Anche in Inghilterra quando mi chiesero su quale giovane allenatore italiano avrei puntato risposi De Zerbi, diventerà un grande.

Juventus Sassuolo Serie A

Caricamento...

La Prima Pagina