Tuttosport.com

Cristiano Ronaldo, fame di Coppa e i nuovi tacchetti

0

L’attaccante portoghese della Juve non ha mai vinto la Coppa Italia e la vuole. CR7 prova scarpini modificati per dare velocità ed è motivatissimo per la ripresa

Cristiano Ronaldo, fame di Coppa e i nuovi tacchetti
di Guido Vaciago e Fabio Riva giovedì 4 giugno 2020

Nuovi tacchetti e nuovo trofeo: Cristiano Ronaldo, già motivatissimo dalla prospettiva di tornare a giocare una partita vera, è ulteriormente stimolato dall’idea di dare l’assalto a un trofeo che manca alla sua collezione e tutto nel giro di cinque giorni, ovvero il tipo di sfida che esalta il suo agonismo e la smania di vincere. Perché la Coppa Italia è un trofeo che non compare nella sua bacheca (l’anno scorso ci fu la bruciante eliminazione di Bergamo) e CR7, si sa, a certe cose ci tiene, guidato com’è dallo spirito maniacale di un collezionista.

E poi sta aspettando questo momento da tre mesi, da quando cioè, è volato a Madeira dopo Juve-Inter, pensando di doverci rimanere un paio di settimane e di poter riprendere il campionato prima di Pasqua, ma si è ritrovato intrappolato dal virus e lontano dalle sfide vere, quelle con in palio qualcosa di importante. Non ha fatto passare il tempo invano, perché si è allenato con ritmi ossessivi e seguendo un piano che lo ha riconsegnato a Sarri in condizioni atletiche sbalorditive e con un’arma in più, da indossare ai piedi.

Non è sfuggito, ai più attenti osservatori, che negli ultimi allenamenti alla Continassa, CR7 indossava delle scarpette leggermente modificate rispetto al modello che utilizza di solito (le Nike Mercurial Superfly) e in particolare con tacchetti piuttosto inusuali. Una novità che Ronaldo sta testando da qualche settimana con l’obbiettivo di essere ancora più veloce. A Cristiano piace molto sperimentare e non trascura nessun dettaglio: sa per esempio che la presa sul terreno può essere un fattore determinante per migliorare lo scatto e così sta cercando di capire se questa nuova soluzione può essere utile. Si tratta di tacchetti di derivazione rugbistica, perché sono piuttosto simili a quelli che usano i campioni della palla ovale e che, pare, siano usati già da qualche tempo da un giocatore della Ligue 1, Andy Delort, attaccante algerino del Montpellier che - guarda un po’! - poco prima della chiusura del campionato, il 19 febbraio, ha stabilito il nuovo record di velocità di punta del campionato francese toccando i 36,8 km/h (roba da centometrista di ottimo livello, per intedersi). Un dettaglio che non deve essere sfuggito a Ronaldo che, sulla velocità, sta lavorando da oltre un anno, con allenamenti specifici, ispirati a quelli del suo amico e connazionale Francis Obikwelu (detentore del record europeo dei 100 metri). Non è chiaro se Ronaldo utilizzerà i nuovi tacchetti in partita contro il Milan o se rimarranno ancora in fase sperimentale per un po’, una cosa è certa: a 35 anni, con una bacheca strabordante di trofei e riconoscimenti personali, Ronaldo si emoziona per una semifinale di Coppa Italia come un Primavera in procinto di esordire.

juve Cristiano Ronaldo

Caricamento...

La Prima Pagina