Lapo Elkann ricorda Edoardo Agnelli: «Il mio angelo custode»

L'imprenditore e il tweet nell'anniversario della scomparsa dello zio: «Ti amo dal PROFONDO del mio Cuore e non c’è giorno in cui non senta la TUA MANCANZA. In questo mondo spesso tenebroso, Tu lo sapevi riempire di Luce»

Lapo Elkann ricorda Edoardo Agnelli: «Il mio angelo custode»

TORINO - E' l'anniversario della scomparsa di Edoardo Agnelli, figlio di Gianni e Marella Agnelli. L'erede maschio dell'Avvocato, nato a New York il 9 giugno 1954 e morto a Fossano il 15 novembre del 2000, viene affettuosamente rievocato nel tweet di @lapoelkann_: «Oggi Ricordo Mio Zio Edoardo. L’ho amato con Tutto il Mio cuore. E’ il mio Angelo Custode. Ricordo Emozionato la sua Sensibilità e Umanità. Non c’è giorno in cui non penso a LUI. In camera da Letto una sua Foto mi Ricorda che è SEMPRE vicino a me #15novembre». Il figlio dell'Avvocato era una figura importante per il nipote: «Zio Edoardo Ti amo dal PROFONDO del mio Cuore e non c’è giorno in cui non senta la TUA MANCANZA. In questo mondo spesso tenebroso, Tu lo sapevi riempire di Luce». Edoardo resta vivo anche negli occhi dei tifosi della Juventus che lo vedevano al Comunale, seduto in tribuna accanto al papà, oppure a Villar Perosa, felice di stare accanto alla squadra di famiglia, sorridente e gentile.

Juve, i migliori video

Commenti