Ronaldo assente in amichevole con la Juve: risarcimento per i tifosi

Un tribunale coreano ha condannato gli organizzatori della partita a risarcire i 65mila spettatori che avevano acquistato il biglietto per vedere il portoghese in campo

© Marco Canoniero

SEUL (COREA DEL SUD) - Gli organizzatori dell'amichevole tra la Juventus e la selezione della K-League, disputata nel luglio 2019 a Seul, dovranno risarcire i tifosi per l'assenza di Cristiano Ronaldo. E' la condanna di un tribunale coreano. Il calciatore portoghese dei bianconeri non scese in campo a causa di un affaticamento muscolare e i 65mila spettatori che avevano acquistato il biglietto per vederlo rimasero delusi: così è scattata la richiesta di risarcimento agli organizzatori dell'evento, la società FASTA. Per assistere alla partite, gli appassionati sudcoreani avevano pagato fra i 22 e i 300 euro ma come risarcimento riceveranno solo circa metà dell'importo dei biglietti.

Cristiano Ronaldo si trasforma in rockstar
Guarda il video
Cristiano Ronaldo si trasforma in rockstar

Commenti