Cristiano Ronaldo: tutti i numeri del fuoriclasse della Juve

La stella portoghese aggancia Ibrahimovic in vetta alla classifica dei capocannonieri e insegue Pelé, per un traguardo storico

© Juventus FC via Getty Images

Cristiano è ritornato dalla sosta delle Nazionali ringalluzzito più che mai: con il Portogallo ha segnato la rete che gli ha permesso di agganciare il leggendario Puskas a quota 746 gol. E ieri sera, indomito, è riuscito a mettere a segno una doppietta per continuare l’inseguimento al mito Pelè (767), distante ora 19 gol.

Juve, Ronaldo fenomeno: doppietta in 4' e linguaccia alla Del Piero
Guarda la gallery
Juve, Ronaldo fenomeno: doppietta in 4' e linguaccia alla Del Piero

Due gol a Cagliari

Se la prima rete è un po’ il suo marchio di fabbrica, con il destro in diagonale su assist di Morata, il raddoppio invece è un abile gioco di coordinazione perché è bravo nel deviare al volo, con il collo del piede, il pallone in porta. La doppietta consente a CR7 di portarsi anche a 60 reti in 69 partite in Serie A e a 73 centri in 95 gare con la maglia della Juventus: superato Franco Causio, è il 17° marcatore bianconero di sempre. Non aveva mai segnato così tanto, a questo punto della stagione, nelle due annate precedenti. Con 8 reti (doppiette a Roma, Spezia e Cagliari e 1 gol a Sampdoria e Lazio) Cristiano raggiunge Zlatan Ibrahimovic come miglior bomber della Serie A: si profila un duello tra bomber di lungo corso che non hanno intenzione di cedere lo scettro. Il fuoriclasse portoghese, dopo aver vinto il titolo di capocannoniere sia nella Premier sia nella Liga vuole conquistare anche questo primato centrandolo pure in Serie A: e per riuscirci sta segnando all’incredibile media di un gol ogni 43 minuti. Una sfida personale che va di pari passo con quella di squadra. E con un CR7 in questo stato di grazia tutto è possibile.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

Commenti