Morata uno due tre e quattro: eredi battezzati. Ora aspetta solo la Juve

A Venezia, Alice e Alvaro hanno fatto battezzare i figli nella chiesa dove si sono sposati 5 anni fa. Finisce il prestito biennale dall'Atletico: si continua a trattare per tenere il centravanti della Spagna a Torino
Morata uno due tre e quattro: eredi battezzati. Ora aspetta solo la Juve

TORINO - Sono giorni importanti per Alvaro Morata. Intanto, la fine del prestito biennale alla Juventus. Poi il rientro ufficiale nei ranghi dell’Atletico Madrid. Quindi, la trattativa che comunque avanza tra i due club per trattenere l’attaccante della nazionale spagnola a Torino, con un’altra formula: è la volontà del giocatore e dei bianconeri, bisogna però convincere i colchoneros, restii a fare sconti ma convinti che si possa arrivare a un accordo. Vedremo. Nel frattempo, Alvaro e la moglie Alice si sono ritrovati nella chiesa dove si sono sposati 5 anni fa, a Venezia. Con loro anche gli eredi: i gemelli Leonardo e Alessandro e il piccolo Edoardo. L’occasione è il battesimo dei tre pargoletti. Una squadra ben rodata, quella dei Morata’s. Per il lieto fine ci vorrebbe soltanto il rinnovo in maglia Juve…

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...