Vasco Rossi conquista il Grande Torino. E Del Piero esulta: «Eccezionale»

In quarantamila per il Blasco e c'è anche l'ex capitano della Juventus che su quel campo segnava

TORINO - Alla conquista dell'Olimpico Grande Torino, in quarantamila. L’incredibile energia di un intramontabile Vasco Rossi travolge tutto e tutti nel concerto che segna il ritorno alla vita comune, in città, dopo la pandemia. E con il Blasco c’è anche Alessandro Del Piero, ex capitano della Juventus, uno di loro per una serata speciale, indimenticabile. E sul palco sale pure l’amico comune, Don Ciotti, per un messaggio universale contro le armi, per la pace.

UNITI A Torino, Vasco Rossi ha concluso il suo tour "Finalmente insieme". In migliaia sono rimasti fuori, comunque sintonizzati sul concerto e partecipi. Un incontro fra generazioni. Tutti insieme, appunto. E il Dieci della Juve che fu racconta: «Di solito in uno stadio ci sono due tifoserie contro, qui è una sola ed è questa la forza di Vasco, sempre eccezionale: rappresenta molto, per tutti, un'emozione unica». Le parole di Del Piero, entusiasta come quando andava in gol, su questo stesso campo. «Ci vediamo alla prossima», il saluto di Vasco. Sempre insieme. 

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...